All’Hassler si brinda con Champagne Salon

di Giuliana Di Paola

Il 26 novembre l’Imàgo, il ristorante dell’Hotel Hassler di Roma, ospita un’occasione unica in cui degustare lo Champagne Salon, il più esclusivo al mondo

Champagne Salon Hassler
La vista panoramica del ristorante Imàgo all’Hotel Hassler di Roma.

Con solo una trentina di annate prodotte in un secolo il Salon è lo Champagne più esclusivo al mondo. Il 26 novembre l’hotel Hassler del General Manager Roberto Wirth ospiterà un’occasione unica per degustarlo in abbinata ai piatti dell’Executive Chef dell’Imàgo Andrea Antonini.

Andrea Antonini Roberto Wirth
Da sinistra, Andrea Antonini, executive chef dell’Imàgo, con Roberto Wirth, proprietario e general manager dell’Hotel Hassler, ritratti da Alberto Blasetti.

Il menù della serata dedicata allo Champagne Salon all’Hassler è una selezione dei piatti in lista al ristorante Imàgo: Crudo misto di mare, Carciofo e animelle, Scampi e cime di rapa in raviolo, Riso acido con spugnole nocciole e fegatini di pollo e cacao, Pollo alla cacciatora. Per dessert una Tarte Tatin e camomilla, in omaggio alla Francia.

Produttore di nicchia di Blanc De Blancs, lo Champagne Salon è tra i più acclamati dalla critica e dai conoscitori. Dal 1989 è entrato a fare parte così come la maison Delamotte del gruppo Laurent-Perrier.

Champagne Salon Hassler
La maison Salon a Le Mesnil-sur-Oger nello Champagne.

Lo Champagne Salon vinifica soltanto nelle annate migliori, una trentina al secolo, e la produzione si limita a 60mila bottiglie l’anno. Per l’Italia si affidano a un distributore d’eccezione come Cerretto, nome storico delle Langhe.

gentleman editoriale gentleman&Lei dicembre

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo