Capodanno a Milano: i ristoranti per una cena stellata

di Giada Barbarani

Non per forza si deve festeggiare l’arrivo del nuovo anno al caldo o in montagna. Per chi ha deciso di passare il Capodanno a Milano, le proposte gourmand non mancano. Ecco le più sorprendenti, per iniziare un anno alla grande.

gentleman ristoranti capodanno-stellato-a-milano skyline dal 47esimo piano (1)

DaV Milano BY DA VITTORIO

Ha aperto da poco più di un anno, ma il ristorante milanese della famiglia Cerea ha già conquistato tutti i milanesi. Merito dei famosi paccheri al pomodoro, ma anche della nuova formula dell’antipasto condiviso. E sicuramente della location: la Torre Allianz. E proprio dal 47 piano si saluterà l’anno nuovo, ammirando lo skyline di Milano (sopra), accompagnati dai dolci e dal mitico panettone firmato Vittorio.

gentleman ristoranti capodanno-stellato-a-milano da v

Per quanto riguarda il menù studiato per l’occasione, accanto alla formula condivisione con Bao al vapore con agnello sfilacciato e salsa ai 5 pepi del mondo, Sfera di salmone e burrata agli agrumi, Tartare di manzo “vicciola” e pralinato di nocciole e Terrina di faraona, foie gras e porcini, ecco il Risotto al nero con seppie marinate e limone salato, Ravioli del pin con panna, salvia e tartufo bianco e lo Scampo alla Wellington. Si finisce in bellezza con il Tiramisù di zabaione preparato live e Torrone.

IYO EXPERIENCE

Per gli amanti della cucina etnica, non ha bisogno di presentazioni. Stiamo parlando di un tempio della cucina giapponese a Milano, premiato con una Stella Michelin, tre Mappamondi nella Guida Ristoranti e tre Bacchette in quella dedicata al Sushi del Gambero Rosso.

Parte di IYO GROUP, brand della ristorazione fondato da Claudio Liu, per Capodanno propone un percorso degustazione creato dallo chef Katsumi Soga attraverso piatti classici e nuove creazioni. Tra gli immancabili Hotate usuzukuri, il carpaccio di capasanta bretone, vinaigrette allo yuzu, umeboshi e polvere di shiso rosso, e Ikasomen, il crudo di calamaro sfrangiato, uovo di quaglia, verdure croccanti e salsa sobadashi.

gentleman ristoranti capodanno-stellato-a-milano IYO-EXPERIENCE_HOMEPAGE-BOX_filosofiaTra i piatti in anteprima, Black toro chirashi, un sontuoso chirashi diventresca di tonno e caviale Royal Oscietra, e Tempura di calamaretti spillo con maionese al nero di seppia e salsa karashi sumiso, un piatto gustoso le cui cromaticità riportano alla tavolozza di un artista.

Per l’occasione il Giardino zen, creato dal pastry chef Luca DeSanti, si tinge dei colori delle festività, con una delicata bavarese e sorbetto al lampone, namelaka e biscotto morbido alla panna, cialda al tè matcha.

250 euro a persona, più 100 euro con abbinamento al calice.

VESTA

Nuovo indirizzo super cool nel cuore di Brera, ci troviamo in via Fiori Chiari, Vesta è il luogo perfetto per festeggiare Capodanno a MIlano all’insegna del buon gusto e del divertimento.

Tra arredi di design e la sala con musica (al piano inferiore), il menù propone piatti di pesce che spaziano dalla grande tradizione italiana e mediterranea a creazioni più innovative, con una particolare attenzione al crudo e ai dolci della tradizione.

Nel particolare, Carpaccio di dentice, capasanta arrostita, panna acida al caviale; Aragosta alla catalana; Ravioli di burrata, astice blu, limone, basilico; San Pietro, beurre-blanc, salicornia, tartufo nero; Baccalà, cotechino, lenticchie; Classico panettone artigianale, crema al mascarpone.

180 euro a persona, con calice di Champagne per brindare a mezzanotte.

SADLER

Si inizia con un cocktail di ostriche, caviale, cocco e lime, per proseguire con un insalata di scampi con vinaigrette al gorgonzola, zucca vaniglia e topinambur. E poi: carciofo alla Giudia con spuma al dragoncello, zuppa di cannolicchi con fagioli di Controne, crescione e tubetti di farina di castagne; garganelli con ragù di cotechino, lenticchie, curry e lattuga stufata; rollè di gallina faraona con funghi trombetta, Asiago, spuma di patate e tartufo nero pregiato.

Per terminare con semifreddo al torroncino con cioccolato e pistacchio e la
Veneziana di fine anno. Questa la proposta di Sadler, ristorante stellato in via Ascanio Sforza. Per un Capodanno a Milano dai sapori, e dall’ospitalità, made in Italy.

280 euro a persona, con abbinamento al calice 350 euro a persona.

IYO OMAKASE

Il ristorante nel ristorante, un luogo segreto con solo 7 posti per festeggiare come vuole la tradizione giapponese, ossia riunirsi attorno a un tavolo per accogliere il nuovo anno. Il menù Omisoka di IYO Omakase, pensato per omaggiare le usanze dell’ultimo giorno dell’anno in Giappone, spazia tra sushi, nigiri, sashimi e zuppe, preparati davanti agli ospiti dal sushi master Masashi Suzuki.

gentleman ristoranti capodanno-stellato-a-milano IYO-OMAKASE_GALLERY_homepage_04

E poi, un assaggio di osechi, cibi simbolici serviti in contenitori laccati finemente decorati chiamati jubako che in alcune regioni del Giappone si mangiano la notte di San Silvestro come buon auspicio per l’anno a venire.

300 euro a persona, + 150 con abbinamento al calice.

CRACCO GALLERIA

In uno dei luoghi più suggestivi di Milano, affacciato sulla Galleria, il ristorante di Carlo Cracco è un piacere per gli occhi, il design sembra uscito da una rivista, e per il palato. Non poteva mancare la proposta per il cenone dell’ultimo dell’anno.

gentleman ristoranti capodanno-stellato-a-milano marazzi_cracco-in-galleria_main.jpg__1190x600_q85_crop_subsampling-2

Ecco il menù:  Insalata russa caramellata al Tartufo Bianco; Ostrica “Vert” alla brace, mela cotogna e bernese alla curcuma e yuzu, Coda d’astice a vapore, kiwi, avocado e coriandolo; Morbido allo zafferano, caviale e oro; Cappone farcito in insalata, melagrana e mascarpone; Riso mantecato all’aringa, cavolo rapa e cioccolato amaro; Salmerino delle Alpi in crosta di sfoglia, Tartufo Nero e bietole; Crema leggera alla vaniglia, marroni canditi e cioccolato; Piccola Pasticceria.

500 euro a persona, 650 euro per persona con degustazione di vini al calice.

FOUR SEASONS

Per le feste natalizie Four Seasons Hotel Milano si trasforma in una Foresta Incantata, grazie al direttore creativo Vincenzo d’Ascanio: dalla Lobby al Bar Stilla, la foresta di alberi scenografici conduce gli ospiti in uno spazio fuori dal tempo, valorizzando l’atmosfera dell’antico Convento e il recente rinnovo firmato da Patricia Urquiola.

Per la notte di San Silvestro, lo chef Fabrizio Borraccino arricchisce l’esperienza immersiva con un elegante men§: Astice, quinoa e puntarelle; Tartare di manzo con pecorino stagionato, tartufo nero pregiato; Cervice di ricciola, peperoncino, lime e mango; Carpaccio di gambero rosso e melograno; Capesante spadellate con spuma di patate e salsa Perigord; Barnzino con radici, erbe amare e salsa al cedro candito; Crema al cioccolato e frutto della passione, croccante di noci Pecan e fava di cacao. Verso l’una, il classico cotechino con lenticchie.

360 euro a persona, bevande escluse.

AALTO

Il ristorante stellato, sempre di IYO GROUP, a Torre Solaria, nel nuovo quartiere di Porta Nuova, propone per Capodanno il menù firmato dallo chef Takeshi Iwai che alterna piatti di ispirazione nipponica e italiana con alcune peculiarità.

gentleman ristoranti capodanno-stellato-a-milano da v Aalto_BOX-HOMEPAGE-filosofia-1

Un esempio? Tsukemen e tartufo: al posto dei classici Spaghetti alla tsukemen ecco nel piatto una versione festiva fatta con soba di grano saraceno, proprio come si fa in Giappone. Insieme alle lenticchie e cotechino, è un modo per augurare prosperità e abbondanza per il nuovo anno alle porte. Ma mi raccomando, i soba non vanno spezzati con i denti: più sono lunghi gli spaghetti, infatti, più l’anno nuovo sarà fortunato.

300 euro a persona, + 150 con abbinamento al calice.

ARMANI/RISTORANTE & ARMANI/BAMBOO BAR

Ultimo indirizzo, ma non certo per importanza, per festeggiare il Capodanno a Milano, l’Armani Hotel con una doppia proposta: l’elegante New Year Gala Dinner all’Armani/Ristorante e il più modaiolo Armani/Bamboo Bar, dove, dalle 19 del
31 dicembre fino alle 01.30, ci sarà Dj Set con intrattenimento dal vivo e possibilità di cenare.

Per iniziare l’anno in bellezza, brunch da Armani/Bamboo Bar dalle ore 12.00 alle ore 17.00, dolce e salato che si mescolano in piatti dai sapori tradizionali, e un’experience nella Spa dell’hotel.

Gentleman Mountains Lifestyle

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo