Lifting? No, trattamenti su misura

di Paola Gervasio

Per vincere contro i segni del tempo, è meglio combinare tra loro più trattamenti. Non più sedute one shot, ma un percorso personalizzato sulla propria pelle. Ecco i trattamenti effetto lifting senza ricorrere alla chirurgia

«Per sentirsi bene con la propria bellezza, donne e uomini oggi cercano sempre di più la cura del presente, non un ritorno a immagini che hanno di sé legate al passato». Francesca Carota, medico chirurgo specialista in chirurgia maxillo facciale e consulente in chirurgia plastica ricostruttiva del volto e medicina estetica rigenerativa, conosce bene i desideri dei propri pazienti, che affidano a lei la cura del loro aspetto.

gentleman magazine italia g&lei benessere effetto lifting senza chirurgia francesca carota
Francesca Carota, medico chirurgo specialista in chirurgia maxillo facciale e consulente in chirurgia plastica ricostruttiva del volto e medicina estetica rigenerativa.                           @RobertoSorrentino

«A livello di viso, significa apparire al meglio, mantenere una pelle il più possibile elastica e tonica, migliorare il colorito e il contorno dell’ovale. Per ottenere tutto questo, il nuovo protocollo parla di trilogia, cioè tre categorie di trattamenti combinati tra di loro.

Non più sedute one shot da fare, per esempio, ogni sei mesi, ma un percorso personalizzato che prevede un certo numero di trattamenti combinati e divisi in tre macrocategorie: un ciclo di sedute di radiofrequenza tripolare e di attivazione muscolare dinamica (DMA), sedute iniettive di acido ialuronico e massaggi al viso».

Le sedute di radiofrequenza tripolare da fare a cicli settimanali, preparano la pelle andando a stimolare la rigenerazione profonda.

Con l’ausilio di un macchinario con manipolo, la radiofrequenza genera calore nel derma e negli strati sottocutanei, incluso quello adiposo. Il riscaldamento mirato e focalizzato stimola il rimodellamento del collagene e accelera il metabolismo del grasso.

Cosa vuol dire? Che l’impalcatura che sostiene la pelle viene rinforzata. La pelle appare subito più tonica e luminosa. In associazione alla radiofrequenza tripolare, lavora la tecnologia DMA, che stimola la circolazione sanguigna, migliora il drenaggio linfatico, ossigena e disintossica il tessuto stesso.

In più, stimola il rilascio di grasso liquido dalle cellule adipose e ne diminuisce la dimensione. Il risultato? Un’efficace riduzione del derma lasso con un ulteriore effetto di rassodamento e rimodellamento cutaneo.

La seconda categoria è quella relativa ai trattamenti iniettivi a base di acido ialuronico, che rimpolpano e sostengono l’impalcatura del viso.

gentleman magazine italia g&lei benessere effetto lifting senza chirurgia

«A seconda del peso, l’acido ialuronico va posizionato nel derma profondo, a livello dello strato muscolare e osseo. Questi trattamenti aiutano a mantenere giovane la struttura portante del viso e del collo e forniscono materiali necessari che verranno utilizzati dalle cellule per contrastare l’invecchiamento».

La terza categoria sono i massaggi profondi.

gentleman magazine italia g&lei benessere effetto lifting senza chirurgia massaggio linfodrenante«Ci sono quelli muscolari e quelli linfodrenanti al viso, personalizzabili con manualità studiate in base alle esigenze», spiega Elena Croce, massoterapista, dottoressa in scienza e tecniche psicologiche dello studio medico Effebimedical di Milano.

«I primi permettono una profonda ossigenazione e rigenerazione cellulare, lavorano a livello del derma, stimolano i fibroblasti e la produzione di acido ialuronico, elastina e collagene. Attenuano rughe e lassità presenti e prevengono la formazione di altre. Il massaggio linfodrenante ha, invece, un effetto detossinante, è indicato per impurità e stati infiammatori del viso. Applico sempre una maschera in base a tipologia di pelle e oli specifici in base alle esigenze».

gentleman editoriale gentleman&Lei dicembre

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo