I 100 vini rossi al top. L’ultima puntata della Superclassifica

di Redazione Gentleman

Ultimo appuntamento con la Superclassifica di Gentleman che decreta i 100 migliori vini rossi ottenuti dall’incrocio dei voti delle sei più importanti guide enologiche. Chi conquista il podio?

Dopo la prime tre puntate della classifica elaborata da Gentleman prendendo in considerazione tutti i vini giudicati con i massimi punteggi nelle edizioni 2022 delle sei più autorevoli guide enologiche italiane, ecco oggi l’ultima, che decreta il podio (da lunedì, online, la Superclassifica completa).

Le guide sono: Vini d’Italia del Gambero Rosso, I vini di Veronelli, Guida essenziale ai vini d’Italia di Daniele Cernilli, Vitae dell’Associazione Italiana Sommelier, Bibenda della Fondazione Italiana Sommelier; Annuario dei migliori vini italiani di Luca Maroni.

 

gentleman magazine italia wine superclassifica i migliori vini rossi italiani 01

Torna al vertice della classifica un vino della Puglia, l’Es ’19, un Primitivo di Manduria fuori del comune che Gianfranco Fino e Simona Natale ottengono coltivando all’antica una ventina d’ettari di vigneti. Ha ottenuto un totale di 582 punti.

Al secondo posto a pari merito, con il punteggio di 580, due vini toscani: il Bolgheri Sassicaia 2018 della Tenuta San Guido e il Solaia Toscana 2018 dei Marchesi Antinori.

Gentleman attribuisce il voto mancante di una delle sei guide al Masseto, il rosso italiano che, negli ultimi anni, ha scalato con maggior rapidità la strada del successo planetario. E lo riporta così al terzo posto fra i Top Ten.

Al suo fianco, al terzo posto, il San Leonardo Vigneti delle Dolomiti.

Ottiene un punteggio di 574,5 il Montiano Lazio Rosso 2018 della Famiglia Cotarella che si posiziona al quarto posto.

A pari merito, al quinto posto, ci sono, con il punteggio di 573, il laziale Habemus ’19 della cantina San Giovenale, nuovo arrivato nella zona di vertice, e il Monteverro Toscana Rosso 2018.

Sesti e settimi, con un punteggio rispettivamente di 372,5 e 372, ci sono due vini umbri: il Torgiano Rosso Riserva Rubesco Vigna Monticchio 2017 di Lungarotti e il Montefalco Sagrantino 25 Anni 2016 di Arnaldo Caprai.

Il Roggio del Filare della cantina Velenosi è il primo vino marchigiano che sale così in alto, all’ottava posizione, nella graduatoria grazie alla tenacia di Angiolina Piotti Velenosi.

In nona e decima posizione si affermano due toscani: il Tignanello Toscana 2018 dei Marchesi Antinori (569,5) e I Sodi di San Niccolò Toscana 2017 di Castellare di Castellina con un punteggio di 569.

Il primo vino della Campania in classifica è il Montevetrano 2019, con un punteggio di 568  si trova in undicesima posizione.

A pari merito, in dodicesima posizione, con un punteggio di 565,5 il Kurni Marche Rosso 2019 della cantina Oasi degli Angeli e il Barbera d’Asti Superiore Alfiera 2018 dei Marchesi Alfieri.

Al tredicesimo posto il Carmignano Riserva Piaggia 2018 con un punteggio di 564 e al quattordicesimo posto il primo Amarone in classifica: l’Amarone della Valpolicella Famiglia Pasqua Ris. ’13

In quindicesima posizione il Maremma Toscana Merlot Baffonero 2018 della cantina Rocca di Frassinello con un punteggio di 562,5.

Seguono due veneti l’Amarone della Valpolicella Classico 2017 Allegrini (562) e l’Amarone della Valpolicella ’17 Monte Zovo della Famiglia Cottini (561,5).

Lo affianca, in diciassettesima posizione, il toscano Bolgheri Rosso Superiore Dedicato a Walter 2017 di Poggio al Tesoro (561,5).

A pari merito in diciottesima posizione (561) si classificano tre vini: Aglianico del Vulture Titolo 2019 di Elena Fucci, l’Amarone della Valpolicella Classico Sant’Urbano 2017 di Speri Viticoltori e il Kupra Marche Rosso 2018 dell’Oasi degli Angeli.

 


gentleman magazine italia wines la superclassifica i migliori 100 vini rossi italiani 4 puntata

 

La superclassifica dei 100 migliori vini rossi italiani completa la trovate su Gentleman di febbraio in edicola e in versione digitale, scaricando il numero da App Store e Google Play) e da lunedì online, su Gentleman Magazine Italia.

gentleman editoriale gentleman&Lei dicembre

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo