Il paradiso è qui

di Giada Barbarani

Nella lussureggiante Isola di Maagau, nell’atollo di Dhaalu, sorge il Baglioni Resort Maldives, luogo perfetto dove ritrovare se stessi. Tra immersioni alla scoperta, e per la salvaguardia, della barriera corallina, massaggi e cene gourmand, all’insegna dell’ospitalità made in Italy.

gentleman hotel e resorts Baglioni Resort Maldives_Baglioni_Residence (1)

Una leggenda narra che Dio, accortosi della bellezza del mondo, pianse e dalle sue lacrime nacquero le Maldive, un paradiso in terra, composto da 26 atolli e 1.200 circa isole coralline, di cui solamente 200 abitate. Un paradiso che si ammira già in volo, quando, dall’alto dell’idrovolante, l’Oceano si presenta come un quadro: tante piccole macchie beige sparse qua e là su una tavolozza con tutte le gradazioni del blu. Uno spettacolo naturale unico al mondo che si presenta a chi sceglie di trascorrere una vacanza al Baglioni Resort Maldives, nella lussureggiante isola di Maagau, nell’atollo di Dhaalu.

Appena si atterra, si viene proiettati in un’altra dimensione, dove lo stress e le preoccupazioni non esistono più. Abbandonate le scarpe, ci si lascia travolgere dal ritmo del mare e del venticello che accarezza le piante, trascorrendo le giornate tra un’immersione e un tuffo, tra un massaggio rilassante e una cena gourmand.

Le experiences proposte dal resort sono molteplici, ma tra le più importanti c’è sicuramente il restauro della barriera corallina: un team di biologi marini del Baglioni Resort Maldives lavora, infatti, per coltivare specie di coralli in via d’estinzione, sostenendo gli habitat della barriera corallina esistenti e per crearne di nuovi.

Un progetto aperto a tutti gli ospiti che possono essere coinvolti adottando un frammento di corallo oppure offrendo una donazione per una cornice di corallo, ricevendo in cambio una targhetta personalizzata e gli aggiornamenti costanti sui progressi della colonia che si sta contribuendo a costruire.

Tornando sulla terra ferma, o per meglio dire nella sabbia corallina, il corpo e l’anima si rilassano e rigenerano nella meravigliosa Spa, grazie a lussuosi rituali della tradizione maldiviana: meditazione, kundalini yoga, destress ed equilibrio del chakra, Shamanic Breathwork, Kambo Therapy, e tecniche di medicina alternativa come agopuntura e naturopatia.

I sensi vengono poi soddisfatti nei tre ristoranti: Gusto, una celebrazione dell’autentica cucina italiana alle Maldive affacciati sul mare; Umami, per gustare la tradizione culinaria giapponese, e Taste, che propone piatti di cucina internazionale.

Il tutto da degustare con un ottimo calice di bollicine o di vini italiani dell’incredibile cantina del resort (che si può anche prenotare in esclusiva per un’experience unica all’insegna dei sapori italiani). Senza dimenticare il Pool Bar, per pranzi e snack più leggeri durante la giornata.

La sera, dopo il cinema sotto le stelle, si torna nella propria villa. Punta di diamante del resort, la Baglioni Residence: 360 mq di interni, più 310 mq di esterni, con tre camere, veranda sul fronte e terrazze affacciate sull’Oceano, arredata con i colori del mare, in puro stile italiano. Così come le water e beach villa. Per una vacanza all’insegna dell’eccellenza.

gentleman editoriale gentleman&Lei dicembre

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo