Kilchoman whisky la distilleria agricola di Islay

di Giuliana Di Paola

Fondata nel 2005, Kilchoman è la prima apertura a Islay in ben 124 anni rinverdendo la tradizione delle distillerie agricole di whisky sull’isola

kilchoman whisky
La distilleria di whisky Kilchoman aperta sull’Isola di Islay nel 2005.

Fondata nel 2005, Kilchoman Whisky è la prima nuova apertura a Islay in oltre un secolo, per la precisione in 124 anni, sull’isola scozzese, sede di ben otto distillerie e nota per produrre alcuni dei Single Malt torbati più famosi al mondo.

L’idea del fondatore di Kilchoman, Anthony Wills, era tornare alle origini del whisky, fondando una tradizionale distilleria agricola. Da lì è nata la Rockside farm distillery, appunto, dove nasce il Single Malt dalla coltivazione dell’orzo fino all’imbottigliamento.

kilchoman whisky
Il fondatore di Kilchoman, Anthony Wills, con la moglie Kathy e i tre figli James, George e Peter.

Rockside Farm Distillery

La fattoria di Rockside, con 220 acri di terreno coltivato e allevamento bovino, con le mucche Aberdeen Angus e ovino, con le pecore Blackface, che si nutrono dei residui di lavorazione dell’orzo da whisky.

Rockside farm è un’azienda a conduzione famigliare dove Anthony Wills, il fondatore è Managing Director, la moglie Kathy segue il visitor center (a Islay l’indotto turistico è un business impegnativo), mentre i loro tre figli James, George e Peter gestiscono le attività commerciali e di marketing.

kilchoman whisky
Tutti i passaggi della produzione di Kilchoman Whisky sono fatti all’interno della Rockside Farm.

Ogni passaggio viene effettuato in azienda. A partire dalla maltazione coi tipici sentori della torba isolana e residui di elementi marini. Passando per la fermentazione e la distillazione, perfino l’imbottigliamento è fatto in loco e manualmente.

Una scommessa quella di Kilchoman che, a distanza di quasi due decenni, si sta confermando in anticipo sui tempi, visto il successo riscosso dalle microdistillerie.

kichoman etichette
La gamma dei whisky prodotti da Kilchoman, da sinistra: Loch Gorm, Machir Bay, Sanaig, 100% Islay.

La gamma di Kilchoman

Per l’invecchiamento di Machir Bay e Sanaig, i continuativi di gamma di Kilchoman whisky, sono usati barili ex Bourbon, tra cui quelli della famosa distilleria Buffalo Trace, ed ex Sherry.

Mentre per le edizioni limitate, come 100% Islay e Loch Gorm, vengono usati anche altri tipi di botti e legni pregiati, come per esempio ex Sauternes, vini rossi del Douro, Caroni Rum, Porto e Madeira.

Kilchoman Whisky è distribuito in esclusiva per l’Italia da Beija Flor, società specializzata in whisky e spirits di qualità di distillerie artigianali. Fondata 15 anni fa, ha ora in portfolio una delle più ampie selezioni in italia di indie bottlers.

Gentleman Mountains Lifestyle

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo