Classifica – I ristoranti per festeggiare Natale a Milano

di Giada Barbarani

Che sia un pranzo con i colleghi, un aperitivo o una cena con gli amici, le tradizioni vanno rispettate. Ecco i migliori ristoranti di Milano per festeggiare Natale, non solo la vigilia e il 25, ma tutto il mese di dicembre, scelti in base all’occasione e alla compagnia.

Al Garghet. Per una cena, in gruppo, all’insegna della tradizione

gentleman magazine italia classifica i migliori ristoranti di Milano per festeggiare Natale al garghet

Storico indirizzo per gli amanti della cucina milanese, Al Garghet, in via  Selvanesco 36, per le Natale si veste a festa: luci, decorazioni, tovaglie in tema… nelle sale e nel giardino, si respira veramente la magia e l’atmosfera natalizia.

Chiaramente non poteva mancare un menù ad hoc: oltre i grandi classici, ecco il patè, i tortellini, il cappone e il panettone tradizionale con mascarpone. L’unico problema è riuscire a trovare posto: quasi tutte le sere di dicembre sono già occupate.

Four Seasons. Un must, in coppia o con le amiche

gentleman magazine italia classifica i migliori ristoranti di Milano per festeggiare Natale four seasons

Anche quest’anno, l’iconico albergo nel cuore di Milano, in via del Gesù, si trasforma in una foresta incantata sotto le mani del direttore artistico Vincenzo Dascanio: dalla Lobby al Bar Stilla, la foresta di alberi scenografici conduce gli ospiti in uno spazio fuori dal tempo, fino a Camino.

Tanti gli appuntamenti per il Natale: dall’Afternoon Tea Festivo al Panettone, preparato dal Pastry Chef Daniele Bonzi, in versione Trolley: si può acquistare in giro per il Quadrilatero (anche ordinandolo prima) a 55 euro.

Lo Chef Fabrizio Borraccino propone al Ristorante Zelo, per la cena della Vigilia,  un menù a base di pesce (165 euro, bevande escluse); durante il 25, per il pranzo del Natale, invece, la tradizione regna in cucina con piatti più classici e qualche sorpresa (195 euro,  bevande escluse).

Penelope a casa. Foto di gruppo da postare su Instagram

gentleman magazine italia classifica i migliori ristoranti di Milano per festeggiare Natale penelope a casa

Il nome dice già tutto: il ristorante in via Ripamonti al 3 offre tutto l’anno un’atmosfera calda e familiare, proprio come a casa, ma con un servizio a cinque stelle. Tra candele, lampadari e fiori, ogni cena è una sorpresa.

Si inizia con un drink al cocktail bar per proseguire al tavolo con un calice di bollicine sormontato da una nuvola di zucchero filato, seguito da un menù a base di piatti della tradizione rivisitati in chiave contemporanea.

The Bar at Ralph Lauren. L’American bar per i più modaioli

gentleman magazine italia classifica i migliori ristoranti di Milano per festeggiare Natale Ralph Lauren

Ha appena inaugurato, ma l’American Bar all’interno del nuovo negozio Ralph Lauren, in via della Spiga 5, è già un punto di riferimento per milanesi e non. Divanetti in cuoio, bancone in marmo, pannelli in legno, dipinti e fotografie rendono l’atmosfera unica.

Il menù si rifà ai grandi classici americani e ai piatti preferiti dallo stilista: dall’hamburger ai mini lobster rolls, accompagnati da cocktail d’autore, come il Margarita o un Old Fashioned. Pochi vini, ma selezionati. Perfetto per un pranzo o per un aperitivo tra amici.

Giacomo Arengario. Con vista, buono fino alla fine…

Tra i migliori ristoranti di Milano per festeggiare Natale, Giacomo Arengario rimane uno dei più suggestivi: all’interno del Museo del Novecento, con vista incredibile sul Duomo (e a Natale sul maestoso albero allestito in Piazza).

Il menù affianca ai classici della tradizione (risotto alla milanese  e cotoletta), molte proposte di mare (dal fritto misto di pesce al branzino, a crostacei).

Per finire, il classico panettone, che quest’anno è ancora più buono. Le due eccellenze del made in Italy Giacomo Milano e Etro si sono, infatti, unite per creare un dolce in edizione limitata e parte del ricavato sarà devoluto alla Onlus Pane Quotidiano di Milano.

Rivisitato con due ingredienti speciali, il pistacchio e l’amarena, e presentato in una scatola decorata con l’iconica stampa Paisley della Maison milanese, si può ordinare sulla pagina Instagram @giacomo_milano e assaggiare in tutti i ristoranti del Gruppo Giacomo.

Langosteria. Il cenone direttamente a casa

gentleman magazine italia food&wine i migliori ristoranti per fesetggiare natale langosteria a casa

I ristoranti del Gruppo Langosteria il 24 e il 25 dicembre saranno chiusi, ma non tradiscono le aspettative dei loro clienti. Ecco quindi, per il cenone un menù degustazione speciale (per due persone, 300 euro, vini esclusi).

Si parte con svariati antipasti (acciughe, salmone, battuta di gamberi rossi, sashimi di ricciola, capesante…), per proseguire poi con paccheri con aragosta rosa e datterino giallo confit al basilico (sopra)  e tartare di scampi e foie gras con riduzione di Sauternes.

Per finire con panettone Vezzoli con uvetta di Pantelleria. Il tutto accompagnato da una cantina d’eccezione: si può, infatti, scegliere tra 100 etichette di vini affiancate da una selezione Secret de Cave. Alla special box, prenotabile dal 2 al 23 dicembre al sito natale.langosteria.com, si possono poi aggiungere altre leccornie dalla dispensa Langosteria.

gentleman editoriale gentleman&Lei dicembre

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo