Monete virtuali investimenti reali

di Alessandra Oristano

Da Dubai all’isola di Brac, in Croazia, alla Costa Rica anche le residenze di pregio si possono acquistare in tutto o in parte con le criptovalute. Ecco i vantaggi e i rischi

La villa a picco sul mare della Croazia.

Dalle automobili alle opere d’arte, sono sempre di più i beni di lusso acquistabili con le monete virtuali. LuxuryEstate.com, il sito specializzato nelle dimore di pregio, propone alcune residenze da acquistare, in parte o del tutto, con le criptovalute: dall’appartamento a Dubai di oltre 200 mq con terrazza, del valore di 2,8 milioni di euro, nell’esclusivo complesso One Zabeel collegato con il World Trade Centre, alla villa in assoluta privacy in Costa Rica, da 5,5 milioni di euro, a quella a picco sul mare, in Croazia, affacciata su una baia dell’Isola di Brac in vendita a 1,8 milioni di euro.

La villa in Costa Rica con vista sulle montagne.

«La criptovaluta mantiene costante il suo valore in ogni parte del mondo», afferma Silvio Pagliani, founder di LuxuryEstate, «proteggendo così l’acquirente dalle fluttuazioni tra le monete. Esiste però l’altro lato della medaglia: le stesse criptovalute sono a forte rischio di fluttuazioni, spesso rilevanti.

Oggi il valore della moneta virtuale», aggiunge Pagliani, «rende la vendita dell’immobile conveniente, ma in futuro l’operazione potrebbe non essere più così vantaggiosa. La possibilità di acquistare immobili in criptovaluta è una leva di marketing, assicura maggiore attrattiva all’annuncio, anche se le transazioni concluse con monete virtuali sono ancora molto poche».

Un esclusivo appartamento a Dubai.

La vera opportunità, secondo Silvio Pagliani, è l’uso della blockchain, ovvero la tecnologia che c’è dietro alle criptovalute, grazie alla quale possono essere registrati atti e passaggi di proprietà, al sicuro da ogni possibile variazione. Anche se, al momento, la trascrizione sulla blockchain di documenti relativi a compravendite non concluse in criptovalute ha valore legale solo in pochi Paesi.

gentleman editoriale gentleman&Lei dicembre

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo