Resort: fuga per due

di Alessandra Oristano

Affacciato sul Lago di Lugano, il relais Castello di Morcote si rinnova. Grazie al progetto di restauro e interior decor di Francesca Neri Antonello, rispettoso della memoria

Gentleman- Magazine-Italia- Lifestyle- Resort- Relais Castello di Morcote

«Queste mura ricche di storia lasciano traccia del passato e della magia del luogo». A raccontarlo, l’architetto Francesca Neri Antonello che ha curato l’intervento conservativo del Relais Castello di Morcote  un ex convento dell’800, poi divenuto villa patrizia.

Gentleman-Magazine-Italia- Lifestyle- Resort- Relais Castello di Morcote

«Siamo interventuti con l’intento di conservare e restaurare gli elementi originali, come i soffitti in legno a cassettoni del salone, e quelli decorativi, come gli abbellimenti in gesso, le cementine del pavimento e la balaustra in legno della scala principale che conduce alle camere». Anche le pareti, tutte intonacate a calce nei toni originali della casa, attraverso le tempere emerse durante il restauro, narrano la memoria del luogo».

Gentleman- Magazine- Italia - Lifestyle- Resort - Castello di Morcote

Vico Morcote è un borgo magico, fatto di pietra, dal clima assolato che guarda dall’alto il Lago di Lugano. Gli interni svelano dettagli sorprendenti e ogni stanza ha elementi di recupero, come i camini, ed esprime leggerezza e delicatezza nella scelta dei colori e degli arredi essenziali secondo la filosofia del less is more, arricchita da luci contemporanee.

Gentleman- Magazine- Italia- Lifestyle- Resort- Castello di Morcote

Ci si sente protetti e accolti da un’eleganza sussurrata. Da ogni finestra si percepisce il paesaggio con la strepitosa vista sul lago, sulle montagne, sul giardino. Qui si viene per passeggiare nei boschi e assaggiare le specialità dei tipici grottini ticinesi e il buon vino.

gentleman editoriale gentleman&Lei dicembre

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo