Riparte a Milano Visioni dal mondo

di Giuliana Di Paola

Il 16 settembre a Milano riparte Visioni dal mondo. Il 7° Festival del documentario in streaming e dal vivo nelle due sedi di Teatro Litta e Museo della Scienza. In chiusura, un’anteprima mondiale di Paolo Fresu

riapre-a-milano-visioni-dal-mondo
Un’immagine di Living water.

Smascherare il presente per costruire un futuro migliore è il tema di Visioni dal mondo 2021, dal 16 al 19 settembre. Per la settima edizione il Festival Internazionale del Documentario ritorna a Milano e in presenza, anzi in versione phygital come piace dire oggi. La doppia formula è un ottimo esempio della nuova normalità: recepire il meglio delle soluzioni adottate in pandemia per necessità e adottarle invece per utilità.

maurizio-nichetti-visioni-dal-mondo
Maurizio Nichetti, direttore artistico del festival.

“Lo scorso anno”, racconta il direttore artistico Maurizio Nichetti, “avevamo accettato la sfida di realizzare un festival a distanza, quest’anno raddoppiamo la scommessa. Torniamo sul palcoscenico in presenza, ma non dimenticheremo tutti coloro che avevano apprezzato l’opportunità di trovarci anche in streaming”.

visioni-dal-mondo-white-noise
Un’immagine di White Noise di Daniel Lombroso

Il programma della kermesse si svolge tra Museo della Scienza e Teatro Litta anche quest’anno sarà ricco di eventi e tavole rotonde, ma soprattutto anteprime gratuite. Ambiente, clima e sostenibilità, intelligenza artificiale, inclusività, globalizzazione e immigrazione sono alcuni dei temi toccati dai 38 film presenti al festival. Tutti legati dal grande tema dell’analizzare la società di oggi, denunciandone i problemi per costruire un futuro cui guardare con ottimismo, appunto.

riapre-a-milano-visioni-dal-mondo
Francesco Bizzarri, ideatore, fondatore e presidente di Visioni dal Mondo.

“La cosa più importante, oggi, è poter esserci e vivere il Festival di nuovo insieme”, sottolinea Francesco Bizzarri, ideatore e Presidente di Visioni dal Mondo, “Tutta l’industria ha resistito e, nonostante le difficoltà che questo anno ci ha messo di fronte, si è mossa verso un obiettivo comune”.

A.rtificial-I.mmortality.
Se potessi vivere per sempre, lo faresti? è il tema affrontato da A.rtificial I.mmortality di Ann Shin.

Ad aprire la manifestazione sarà la guest of honor 2021, Nick Broomfield. Il regista inglese, noto per i suoi lavori su star del mondo musicale, come Whitney Houston e Kurt Cobain, due icone accomunate dallo straordinario e da una vita travagliata.

nick-broomfield
Nick Broomfield è regista guest of honor del 7° Visioni dal Mondo.

A Milano Nick Broomfield presenta Last Man Standing: Suge Knight and the Murders of Biggie & Tupac, un aggiornamento del suo storico documentario dedicato alle due icone del rap Usa, Biggie Smalls e Tupac Shakur, che punta i riflettori sull’uomo sta scontando le pena per i loro omicidi, il proprietario della Death Row Records.

paolo-fresu-tuk-ten
Un frame del documentario Tǔk Ten di Paolo Fresu, in anteprima mondiale, il 19 settembre.

Sarà sempre una stella della musica a chiudere la manifestazione: durante la serata di premiazione sarà presentato in anteprima mondiale Tǔk Ten, dal nome dell’etichetta discografica fondata da Paolo Fresu. “Ho deciso di documentare”, ha raccontato a Gentleman il jazzista, “l’esperienza della mia etichetta poco prima della pandemia”. Ed è stato questo intermezzo a scandire il ritmo del documentario.

paolo-fresu
Paolo Fresu ritratto da Roberto Cifarelli.

“Nel 2020 ci siamo trovati a vivere un altro tempo dilatato dal lockdown”, ricorda Fresu, “e con una passione per la vita che ci ha obbligato a individuare nuove vie per produrre e comunicare. Tǔk Ten racconta questa passione e la tramuta in musica per le orecchie e per gli occhi”.

 

gentleman editoriale gentleman&Lei dicembre

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo