Santa Teresa 1796 il rum che fa del bene

di Giuliana Di Paola

Santa Teresa 1796 è un rum prodotto in Venezuela dalla canna da zucchero alla bottiglia. E col Progetto Alcatraz riabilita criminali

Santa Teresa rum 
Il rum Santa Teresa 1796 prodotto con il metodo Solera da 4 a 35 anni di invecchiamento.

 

Santa Teresa 1796 è un premium rum prodotto in Venezuela, dalla canna da zucchero fino alla bottiglia. E grazie al Progetto Alcatraz recluta criminali per riabilitarli e reinserirli poi nella società.

Tutto è iniziato quando, nel 2003, una gang si è introdotta nella Hachienda Santa Teresa. Scoperti e bloccati dalle guardie di sicurezza, sono stati messi davanti a due alternative essere consegnati alla polizia o lavorare per rimediare al danno.

Progetto Alcatraz: da galeotti a produttori di rum

Così è nato il Progetto Alcatraz che offre una seconda vita ai criminali, trasformandoli in produttori di rum. In questi anni sono stati coinvolti ben 11 gang e riabilitato ben 216 ex membri con l’effetto di ridurre del 90% il tasso di criminalità della zona.

Il progetto del rum Santa Teresa, che sposa in pieno spirito alla Cesare Beccaria, il filosofo italiano che fin dal Settecento parlava di riabilitazione dei detenuti, si è esteso ora a 36 centri penitenziali e oltre 900 carcerati.

santa teresa rum
Il Progetto Alcatraz offre ai detenuti formazione professionale e sportiva con il rugby, la disciplina del fair play.

Ai detenuti viene offerto supporto psicologico e una formazione sportiva attraverso il rugby, la disciplina del fair play per antonomasia, ma soprattutto una formazione professionale.

Sono proprio i ragazzi del Progetto Alcatraz a mettere l’ultimo sigillo al Santa Teresa 1796, il bagno a testa in giù di ogni singola bottiglia di rum nella ceralacca rossa. Elemento di artigianalità della confezione con la goccia ghiacciata, simbolo delle avversità (sangue, sudore e lacrime) della vita da superare con fatica ma affrontare sempre con il sorriso.

Mixing Santa Teresa

Da degustare in purezza, Santa Teresa 1796 si presta anche alla miscelazione per twist eleganti su grandi classici. Ecco tre: Old Venezuela, un Mojito con top di Champagne, Santa Cooler una versione ricca del Dark & Stormy, e Right Hand un boulevardier con rum al posto del bourbon.

 

santa teresa rum
Old Venezuela è un ricco twist con top di Chapagne.

Old Venezuela

Ingredienti:

30 ml di Santa Teresa 1796; 20 ml di succo di lime fresco; 10 ml di sciroppo di zucchero; 4 gocce di bitters; 4 foglie di menta fresca; top di Champagne.

Preparazione: 

Shakerare vigorosamente tutti gli ingredienti, completare nel bicchiere con top di Champagne e mescolare delicatamente.

 

santa teresa rum cocktail
Santa Cooler, una versione ricca del Dark & Stormy.

Santa Cooler

Ingredienti:

45 ml di Santa Teresa 1796; 10 ml di sciroppo di zucchero; 2 fette di lime
2 fette d’arancia; ginger ale.

Preparazione: 

Shakerare gli ingredienti e servire in un bicchiere highball con ghiaccio e completare con il ginger ale, mescolando delicatamente.

 

santa teresa rum
Right Hand è una versione del Boulevardier con rum al posto del bourbon.

Right Hand

Ingredienti:

40 ml di Santa Teresa 1796; 20 ml di Vermouth rosso; 20 ml di bitter; 2 gocce di bitter al cacao.

Preparazione: 

Versare tutti gli ingredienti nel mixing glass, aggiungere il ghiaccio e mescolare fino a corretta diluizione e temperatura. Servire in una coppetta ghiacciata.

Gentleman Mountains Lifestyle

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo