Sei Toro o Cavallino?

di Nicola D. Bonetti

Ferrari lancia Purosangue, la più potente tra le coupé sportive.
Lamborghini presenta Urus Performante con prestazioni da record

Ferrari Purosangue (nome omen), dopo anni di sussurri finalmente scalpita ma in modo misurato, interpretando la missione con stile. A rigore non si può
definire sport utility (inflazionato), e magari nemmeno crossover (banale), in realtà è una vettura molto particolare, come può esserlo solo con quel marchio, anche se arriva dopo tutte la altre.

Gentleman la vede come coupé sportiva a quattro porte (si aprono a libro: le posteriori quasi non si vedono) a trazione integrale, però più alta da terra. Realizzazione senza confronti: perché prima di tutto è una Ferrari, poi è la più potente della categoria e anche l’unica con motore a 12 cilindri, ma non nasce per inseguire questi primati. Figlia del nuovo corso stilistico firmato da Flavio Manzoni, ha forme sinuose e curve seducenti per un’eleganza unica con il lungo cofano e l’abitacolo, linee levigate e muscoli a vista, soprattutto al posteriore.

Meccanica da urlo con il V12 da 725 cavalli, massima efficienza aerodinamica, elementi dai quali ci si può aspettare la dinamica made in Maranello. Atleticità confermata dal peso di soli 2.033 kg, nonostante il massiccio motore aspirato da 6,5 litri in grado di tirare fino a 8.250 giri, ab- binato al cambio F1 Dct a otto marce per gestire la coppia di 716 Nm (all’80% disponibile da soli 2100 giri), con trazione anche integrale fino alla quarta marcia.

Perché dopo lo spunto iniziale da 0 a 100 in 3,3 secondi, galoppa fino a 310 km/h, con impareggiabile eleganza e l’agilità da purosangue, per le ruote posteriori sterzanti. Tecnologie avanzate e lusso nell’abitacolo, perfino un buon bagagliaio, con dotazioni adeguate al marchio e al prezzo, annunciato in circa 390mila euro e consegne per il secondo trimestre 2023, almeno per chi l’abbia già ordinata.

Urus Performante rappresenta la sintesi perfetta tra divertimento alla guida e prestazioni pure

Lamborghini Urus Performante a quattro anni dal lancio e forte del successo di 21mila esemplari venduti, affila la linea e mostra i muscoli, perde peso, aumenta la potenza per scattare ancor di più, con prestazioni impressionanti eppure facili, scatenandosi dalla pista al fuoristrada. Perché i tori, si sa, nelle arene non trovano l’asfalto.

Alleggerita di 47 kg (ora ne pesa 2.150) grazie all’uso di carbonio ben esibito su cofano e tetto, con la potenza del 4.0 V8 biturbo portata a 666 cavalli (il numero della bestia nell’Apocalisse) e la coppia di 850 Nm, cambia esteticamente più di quanto appaia al primo sguardo.

Nata dalla matita di Mitja Borkert, capo del design di Lamborghini, che disegna le auto più incredibili proprio così: apre l’astuccio e con pochi tratti cambia fisionomia ai modelli, conservando sempre lo stile del Toro, estremo ed elegante ma soprattutto perfettamente riconoscibile per le prestazioni che suggerisce.

Urus Performante è scesa nell’arena ancora camuffata, scatenandosi sui tornanti della terribile salita alla quota di 4.302 metri del Pikes Peak in Colorado, dove ha conquistato il record per le sport utility di serie. Perché scatta da 0 a 100 km/h in 3,3 secondi e raggiunge la velocità massima di 306 km/h: prestazioni evolute che hanno richiesto interventi profondi, aumentando il carico aerodinamico dell’8% (e del 38 al retrotreno, dove prevale la trazione), incrementando al tempo stesso l’efficienza.

Su strada si mostra adatta all’uso quotidiano: in pista esalta per il nuovo assetto (più basso di 20 mm) che la rende più stabile e precisa, e perfino fuoristrada, terreno sul quale si rivela agile e reattiva grazie anche alla nuova modalità Rally; dappertutto sempre con grinta.

E se a qualcuno sembrasse vistosa, c’è anche la versione da gentleman: Urus S ha la medesima potenza ma conserva le sospensioni pneumatiche, evita le appendici vistose ed esibisce nuovi interni in unica tonalità dove lusso e finiture prevalgono sulla grinta corsaiola, che rimane sotto il cofano. I prezzi: 262.618 euro Performante e 235.034 Urus S. Anche per queste, la produzione è già venduta fino a tutto il 2024. Ma l’anno prossimo arriverà la versione ibrida.

gentleman editoriale gentleman&Lei dicembre

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo