Inseguendo l’estate tutto l’anno

di Giada Barbarani

Relax nell’Oceano indiano o avventura nella foresta messicana? Privacy nel campo tendato in Messico o mondanità a Cape Town? L’art de vivre caraibica o vita da sultani in Oman? Per ogni desiderio c’è una vacanza da fare… ​​​​​​​Ecco otto destinazioni esotiche per una fuga d’inverno

Il pontile dell’Emerald Faarufushi alle Maldive.

Quando si dice una fuga d’inverno al caldo, s’intende più di un semplice viaggio in una destinazione esotica. La fuga comprende la voglia di scappare e lasciare da parte per almeno dieci giorni tutto ciò che riguarda la quotidianità: la sveglia, le e-mail, il traffico, ma anche l’organizzazione della festa di Capodanno o, banalmente, la coda per lo skilift… L’unica preoccupazione è ricordarsi di mettere un libro in valigia, un paio di costumi e qualche abito leggero perché una volta attraversato l’Oceano anche i pensieri rimangono a casa.

Ecco allora una selezione di luoghi meravigliosi, dai grandi evergreen come le Maldive e le Mauritius, alle nuove aperture.

gentleman viaggi sette destinazioni per una fuga d'inverno oo-gorillasnest-exteriors-villa-wide-17041-master
Uno dei 21 lodge del Gorilla’s Nest in Rwanda.

Tra queste, per una vacanza avventurosa, immersi nella natura, non si può non segnalare il One&Only Gorilla’s Nest, in Rwanda. L’intimo resort, si parla di soli 21 lodge, che sorge ai piedi della catena vulcanica di Virunga, offre un posto in prima fila per godersi uno dei santuari di gorilla di montagna più famosi del mondo.

Il brand di hôtellerie ha, infatti, stretto un accordo con The Ellen DeGeneres Campus che permette agli ospiti del resort un accesso esclusivo al dietro le quinte del celebre Dian Fossey Gorilla Fund, permettendo loro di visitare i laboratori e scoprire nel dettaglio le attività di studio e protezione di questi maestosi animali, oggi, purtroppo, a rischio d’estinzione. L’esperienza vale il viaggio.

gentleman viaggi gentleman viaggi sette destinazioni per una fuga d'inverno emerald rFaarufushi-0868
La spettacolare veduta del nuovo Emerald Faarafushi Resort & Spa alle Maldive.

Per gli amanti della fauna marina, la destinazione top è da sempre l’Oceano Indiano, in uno dei meravigliosi atolli delle Maldive. Tra immersioni, avvistamento dei delfini e experencies su isole disabitate dove le tartarughe depongono le uova, il contatto con la natura in questi atolli è più vivo che mai. Tra i nuovi indirizzi, l’Emerald Faarufushi Resort & Spa: inaugurato a ottobre, si trovo nell’atollo di Raa, a 40 minuti di idrovolante dalla capitale Malé e a soli 20 minuti di barca dall’Emerald Maldives, altro albergo di proprietà del gruppo italiano (che tra l’altro ha appena aperto anche a Zanzibar).

gentleman viaggi sette destinazioni per una fuga d'inverno emerald zanzibar AERIAL VIEW_02
Appena inaugurato, anche l’Emerald Reasort & Spa a Zanzibar.

Immerso in una vegetazione lussureggiante su un’isola di sette ettari e circondato da una laguna privata di 100 ettari con barriera corallina, l’Emerald Faarufushi Resort & Spa offre ospitalità in 80 lussuose ville dallo stile contemporaneo. Cinque i ristoranti internazionali, Spa, centro sportivo, palestra, campi da tennis e da padel, oltre il Dolphin Kids Club, per i più piccoli.

Rimanendo nell’Oceano Indiano, ecco un’altra meta da sempre ricercata e amata dagli italiani: Mauritius.

gentleman viaggi sette destinazioni per una fuga d'inverno _LeSaintGéran_La-Pointe_Pool_Aerial-View
La piscina del Le Saint Géran a Mauritius si protende sulla spiaggia e sul mare dalle mille sfumature del blu.

Per vivere appieno il mood, l’indirizzo giusto è il One&Only Le Saint Géran. Posizionato su una penisola privata protetta da una meravigliosa barriera corallina, il resort, ristrutturato recentemente, è un esempio di architettura in stile coloniale olandese perfettamente integrata con materiali e pezzi d’arte locali, il tutto senza rinunciare a un tocco di modernità.

gentleman viaggi sette destinazioni per una fuga d'inverno-lesaintgeacuteran-fampb-la-pointe-bar-sunset-apeacutero
Un drink al bar della piscina al tramonto a Mauritius.

Fiore all’occhiello dell’albergo, l’esperienza culinaria pop-up La Dame de Pic at Prime, un menù ispirato alla complessità aromatica dei prodotti dell’isola realizzato dalla visionaria, e stellata, chef Anne-Sophie Pic.

gentleman viaggi sette destinazioni per una fuga d'inverno sultan palace oman ritz carlton (9 of 17)
Una veduta aerea del Sultan Palace, A Ritz-Carlton Hotel in Oman.

I ristoranti sono il punto di forza anche di Al Bustan Palace, a Ritz-Carlton Hotel, il sontuoso palazzo da Mille e una Notte in Oman, uno degli alberghi più belli del Medio Oriente. Tre sono, infatti, i ristoranti da provare: Al Khiran Kitchen, di cucina internazionale; The Pavilion, con menù di pesce da degustare in cabanas private in riva al mare, e il China Mood, per un’autentica cucina cinese.

gentleman viaggi sette destinazioni per una fuga d'inverno oman Lagoon Room Deck-jpg low
Le Lagoon Room del Sultan Palace.

Il tutto inserito in un contesto unico: lo scenografico Al Bustan Palace, ispirato ai forti arabi, sorge su uno splendido tratto di costa che si estende per 1 km sulle acque cristalline del Golfo dell’Oman, circondato dalle maestose montagne di Al Hajar. Spa, piscine, lagoon pool private, area fitness e 250 camere e suites.

Una delle 15 tende del Four Seasons Naviva Punta Mita, in Messico.

 

Per chi fosse, invece, alla ricerca di qualcosa di più intimo, e soprattutto riservato solamente a ospiti over 18, non c’è luogo migliore del nuovo Four Seasons Naviva Punta Mita, in Messico.

Inaugurato il primo dicembre, è il primo campo tendato per soli adulti firmato dal brand di hôtellerie. 15 tende di lusso immerse in 19 ettari di foresta, su un’isola privata che si affaccia sull’Oceano Pacifico. Un sogno.

gentleman viaggi sette destinazioni per una fuga d'inverno la samannaSono 12, invece, gli ettari di giardini tropicali che circondano La Samanna, A Belmond Hotel a St. Martin. Il resort caraibico è il luogo perfetto per scoprire l’art de vivre delle Antille francesi: si tratta di una grande residenza caraibica, con sontuose suite e ville private sulla scogliera, ed experiences per accontentare i gusti di tutti gli ospiti.

Dalle gite in barca prima dell’alba verso un’isola disabitata dove fare snorkeling con un ambientalista marino all’Energetic Re-Mastery, trattamento olistico da provare nella Spa.

Un padiglione Spa all’aperto, una sala trattamento fronte mare con prodotti Valmont invogliano gli ospiti del Le Sereno St. Barth a godersi una vacanza all’insegna del benessere, del relax e del lusso discreto.

L’albergo, di sole 39 suite e tre ville affacciate sulla pittoresca Grand Cul de Sac , la riserva marina con acque turchesi sul lato settentrionale dell’Isola caraibica, prende i suoi ospiti anche per la gola. Il Ristorante Al Mare, tra i migliori beach club al mondo, conta sulla presenza dello chef Davide Mosca e su suoi piatti d’eccellenza, come le Linguine alle Vongole e Zeste di Limone.

gentleman gentleman viaggi sette destinazioni per una fuga d'inverno belmond cape town
La piscina del Mount Nelson, albergo storico ai piedi dell’omonimo monte a Cape Town.

L’ultima proposta per i viaggiatori di Gentleman è un po’ al di fuori dalle mete natalizie tradizionali, ma assolutamente ricca di fascino e storia per scoprire l’anima del Sudafrica: Cape Town. L’indirizzo è quello di Mount Nelson, albergo sempre del Gruppo Belmond, dipinto di rosa come simbolo di pace nel 1918, una vera un’oasi di tranquillità a due passi dalla vita pulsante della cittadina.

Appena si supera l’imponente ingresso, realizzato per accogliere il Principe del Galles nel 1925, si respira la magia di un’epoca passata: tra gli ospiti, John Lennon, Nelson Mandela e un giovane Winston Churchill. E oggi voi.

Gentleman Mountains Lifestyle

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo