La forza del colore

di Alessandra Oristano

La ricerca di cromie audaci e decise è uno dei trend dell’ultimo Salone del Mobile dai pezzi rieditati alle nuove avvolgenti sedute, alle icone pop dell’arredo

Iconico. Il divano Maralunga 50 di Vico Magistretti per Cassina in edizione limitata in nabuk rosso, con il poggiatesta che si muove per alzare e abbassare lo schienale.

Bourgiemania. La lampada Bourgie di Ferruccio Laviani per Kartell, icona pop dell’arredo, viene presentata in nuove cromie che esaltano la sua silhouette.

Galeotta. Disegnata nel 1968 da De Pas, D’Urbino e Lomazzi, rieditata da Zanotta destruttura la poltrona tradizionale. Con cuscini ribaltabili si apre, si allunga e diventa chaise longue.

Giocosa. Pic-a-stic è la nuova lampada a sospensione di Ingo Maurer che s’ispira al gioco dello Shanghai. Composta da bastoncini di legno da comporre a proprio gusto.

Maestrale. Lo specchio di Piero Lissoni per Glas Italia è realizzato in un’unica lastra di cristallo extrachiaro o blu leggermente ondulato come le onde del mare.

Tortello. Dal nome spiritoso e forma scultorea, il divano dei designer Edward Barber e Jay Osgerby per B&B Italia ha proporzioni generose e un rivestimento con cucitura pizzicata.

Pura energia. Patchwork di superfici intarsiate nella madia rieditata da Porro dall’Archivio Alessandro Mendini.

Bunny. Dall’estro dell’artista giapponese Aki Kuroda, perfetti per arredare terrazze, balconi e dehors sono realizzati in polietilene 100% riciclabile da Slide.

Versatile. La libreria Brace, dalle strutture sottili, è realizzata in legno cipresso Hinoki dallo studio Takeda Katsuya Design per l’azienda giapponese Tatehiko.

Geometrica. Dai toni caldi o freddi, Thalea di Paolo Rizzatto e Francesco Librizzi per FontanaArte è composta da paralumi in vetro colorato da comporre a piacimento.

Ipercubo. Morbida e avvolgente, la poltrona è una riedizione lanciata da Driade nel 1972 e disegnata da De Pas, D’Urbino, Lomazzi.

Origami. S’ispira all’arte giapponese di piegare la carta per creare forme infinite, Kami il nuovo sgabello di Lapalma firmato da Mario Ferrarini.

gentleman editoriale gentleman febbraio 2024 pietro giuliani azimut

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo