Sulle orme di Omero

di Alessandra Oristano

La Tonnara di Bonagia è un resort di charme dove rivivere i rituali della pesca del tonno. Punto di partenza perfetto per esplorare la Sicilia Nord Occidentale

Non lontana da Trapani e dalla Punta Lunga di San Vito Lo Capo, la Tonnara risalente al 1600 accoglie gli ospiti nelle antiche strutture che un tempo ospitavano i pescatori di tonno, i magazzini di stoccaggio e lavorazione dei tonni trasformate in accoglienti camere vista mare o giardino.

La Tonnara di Bonagia Resort a Valderice appartiene alla catena Italica Hotels & Resorts e dispone di 102 camere e suite, e appartamenti luminosi circondati da un giardino di macchia mediterranea.

Gentleman Magazine Italia Hotels&Resort Tonnara di Bonagia Italica_Hotels_and_Resots_TONNARA_DI_BONAGIA_Sicilia_4

Qui si viveva come in un villaggio, dove ognuno si adoperava per svolgere le proprie mansioni con la casa del Rais, che ogni mattina si affacciava per verificare le condizioni del vento e del mare e dare il via alla pesca del tonno.

Oggi è stata trasformata nella Suite del Rais, un’ampia camera che sul tetto della torre ospita una magnifica terrazza dalla quale godere di una vista panoramica su mare, cielo e terra.

In fondo alla piazzetta, c’è una piccola cappella dove si andava a pregare per propiziare la pesca, costruita al fine di proteggere la tonnara dalle continue incursioni dei pirati.

Gentleman Magazine Italia Hotels&Resorts Tonnara di Bonagia 20230720_200054

L’antica torre ospita oggi il Museo della Tonnara, che si può visitare ogni sabato pomeriggio, dove si possono ammirare una riproduzione in miniatura della tonnara, arnesi da lavoro, le reti e numerose immagini e reperti a testimonianza della sapienza dei tonnaroti, celebrati anche da Omero, restando ammaliati dall’affascinante racconto di Alberto Prestigiovanni.

Durante la visita si possono ascoltare le Cialome delle Tonnare, i canti lenti e ritmati che accompagnavano il lavoro dei tonnaroti durante la pesca.

Gentleman Magazine Italia Hotels&Resorts Tonnara di Bonagia Sicilia_692

Due sale sono riservate per la ristorazione, una per la prima colazione, aperitivi e cocktail serali, con piano bar; nell’altra si trova il ristorante Malfaraggio, dove assaggiare le specialità della tradizione locale, come le busiate al pesto trapanese, le panelle, la caponata di melanzane e il pregiato tonno rosso del Mediterraneo. Senza tralasciare proposte vegetariane, gluten free e prive di lattosio per chi ha esigenze alimentari specifiche.

Gentleman Magazine Italia Hotels&Resort Tonnara di Bonagia Sicilia_24

Il resort offre una suggestiva piscina naturale con vista mare e sul Monte Cofano, dotata di bar dove gustare golose arancine e granite per rinfrescarsi durante le calde giornate estive. E una piccola spiaggia è a disposizione degli ospiti.

Come le altre strutture di Italica Hotels & Resorts, anche la Tonnara di Bonagia è un resort pet-friendly e offre soggiorni per gli amici a quattro zampe a 15 euro al giorno che comprende tutto il necessario: dalla ciotola per la pappa ai porta sacchetti igienici, dalle crocchette di benvenuto a un giocattolo. I proprietari dei pet possono anche richiedere il servizio in camera per la cena.

Nella piazzetta c’è un piccolo negozio di tonno artigianale, dove si può acquistare il tonno lavorato e confezionato come si faceva una volta all’interno delle tonnare siciliane, secondo tre procedimenti base (taglio, stivatura e stagionatura) con una lavorazione che dura fino a sei mesi oltre ad altre specialità locali.

All’intero del resort, ci sono un campo da tennis e uno da calcetto ed è possibile noleggiare le e-bike per una pedalata lungo la costa.

Gentleman Magazine Italia Hotels&Resorts Palazzo-Florio-Favignana

Dal porto di Trapani si posso prenotare bellissime escursioni in barca a vela con skipper (www.mareandmoretour.it) alla volta delle isole Egadi, con sosta a Favignana (da visitare la straordinaria Villa Florio) e Levanzo e immergersi nell’incantevole mare siciliano dalle diverse sfumature di blu. E poi, l’incontaminata Riserva Naturale dello Zingaro, tra San Vito Lo Capo e Castellamare del Golfo, con suggestive baie orlate di profumata macchia mediterranea.

Da non perdere, la visita ad Erice, piccolo gioiello medievale ricco di chiese, palazzi storici e un castello. Nelle pasticcerie locali, da gustare i pasticcini di pasta di mandorle ripieni di marmellata al cedro e la genovese alla crema, una pasta frolla ricoperta di zucchero a velo.

 

gentleman editoriale gentleman febbraio 2024 pietro giuliani azimut

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo