Louis Vuitton e la nuova era del Tambour

di Davide Passoni

Dopo 21 anni, Louis Vuitton lancia una versione del Tambour più snella e raffinata ma sempre riconoscibile per le finiture di alto artigiano e per il preciso movimento di manifattura. Il lancio in una serata di gala a Parigi

gentleman orologi&gioielli louis vuittonQuando è stato lanciato, nel 2002, il Tambour di Louis Vuitton ha subito rotto gli schemi dell’orologeria tradizionale. Un segnatempo con la caratteristica cassa a forma di tamburo che ha ridefinito l’interpretazione del tempo. Ora, dopo 21 anni, il Tambour si è evoluto in una forma più snella e raffinata, definita da maestria, eleganza casual e linee fluide.

Un design riconoscibile

L’orologio è definito nella sua essenza proprio dalla cassa tonda con lati curvi, con la scritta Louis Vuitton. Il design del segnatempo racchiude sia la sua estetica sia il suo scopo, con una morfologia moderna che offre un diametro unisex di 40 mm per soli 8,3 mm di spessore, offrendo una vestibilità comoda su qualsiasi polso.

Il bracciale integrato, una novità per Louis Vuitton, garantisce a chi lo indossa la stessa esperienza di un cinturino in pelle. Anzi, più morbida e confortevole grazie all’assenza di cuciture e a maglie sottili e curve. Ogni superficie dell’orologio è modellata per accogliere il polso, dal fondello che ne segue la curva naturale, fino alle maglie convesse del bracciale, che forniscono un contatto continuo con il polso stesso.

gentleman orologi&gioielli louis vuitton bradley cooper

Artigianalità firmata Louis Vuitton

L’artigianalità traspare da ogni aspetto del nuovo Tambour, sia nel suo fascino visivo sia nell’esperienza tattile. Le finiture spazzolate prevalgono in tutto l’orologio, completate da smussi lucidi e dalle maglie centrali del bracciale, che aggiungono un tocco di raffinatezza. La corona a forma di tamburo, scanalata con morbide incisioni, esalta l’esperienza sensoriale dell’impostazione dell’ora.

La lunetta sabbiata presenta lettere in rilievo e lucidate che compongono la scritta Louis Vuitton. Ciascuna di esse è minuziosamente scolpita e allineata con un indicatore dell’ora, una lettera per ognuna delle 12 ore. L’equilibrio e la coesione complessivi dell’orologio contribuiscono alla sua chiarezza e alla sua lavorazione precisa e studiata.

gentleman orologi&gioielli louis vuitton L’attenzione al dettaglio

In contrasto con le sue curve tese e la sua morbidezza, il nuovo Tambour mostra nel complesso un senso di leggerezza. Il quadrante, spesso poco più di un millimetro, crea profondità e tridimensionalità sorprendenti. L’incavo della minuteria, diviso da un gradino lucido, è rifinito con superfici microsabbiate per l’anello esterno della minuteria e l’anello interno delle ore.

Gli indici dei 5 minuti incassati e gli indici delle ore applicati garantiscono una rapida leggibilità, con diverse interazioni luminose tra di loro. Gli indici e le lancette in oro, riempiti di Super-LumiNova, migliorano la leggibilità mentre le lancette più sottili e traforate forniscono un maggiore senso di spazio e leggerezza.

La sezione centrale del quadrante spazzolato mostra sia la scritta “Louis Vuitton Paris”, a significare le origini della Maison, e “Fab. En Suisse”; quest’ultimo è sia un cenno a La Fabrique du Temps Louis Vuitton, la manifattura integrata del marchio, sia all’elevata maestria con cui è stato realizzato questo orologio.

gentleman orologi&gioielli louis vuitton Il movimento, orgoglio di Louis Vuitton

A proposito di maestria e manifattura, il nuovo Tambour deve la sua creazione all’esperienza dell’atelier di orologeria di Louis Vuitton, La Fabrique du Temps, guidato dai maestri orologiai Enrico Barbasini e Michel Navas.

Il movimento automatico di manifattura a tre lancette, calibro LFT023, è stato progettato in collaborazione con gli specialisti del movimento Le Cercle des Horlogers per incarnare i codici visivi della Maison. Il calibro mette in mostra l’estetica contemporanea con ponti microsabbiati, bordi lucidati e ponti smussati.

Il coperchio del bariletto presenta motivi traforati che ricordano il Monogram di Vuitton, mentre il micro-rotore presenta un motivo LV stilizzato. Con 31 rubini e una riserva di carica di 50 ore, l’efficienza del movimento è migliorata da un sistema di ingranaggi periferici e da uno scappamento che lavora a 4Hz. Certificato come cronometro dall’Osservatorio Cronometrico di Ginevra, il cal. LFT023 raggiunge così un’eccezionale precisione di cronometraggio.

gentleman orologi&gioielli louis vuitton Una serata dedicata al Tambour

A testimonianza di quanto Louis Vuitton tenga al nuovo Tambour, per il suo lancio ha organizzato il 5 luglio scorso una cena super esclusivo al Musée d’Orsay di Parigi, ospitata da Jean Arnault, Direttore Orologi della Maison. Ai tavoli, molti ambassador e amici del marchio.

Tutti vestiti dal brand parigino, ha presenziato Bradley Cooper con al polso il nuovo Tambour con quadrante grigio argento. Accanto a lui Alicia Vikander, Nana Ouyang, Natalia Vodianova, Zita d’Hauteville.

Una serata durante la quale Louis Vuitton ha sottolineato come La nuova era del Tambour rappresenti una pietra miliare nel proprio viaggio attraverso il mondo dell’orologeria. Con la sua forma raffinata, l’eccezionale fattura e il movimento avanzato, il Tambour continua ad elevare l’offerta orologiera della Maison.

gentleman editoraile aprile 24

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo