Rolex apre con Rocca nel salotto di Milano

di Davide Passoni

Inaugurata la nuova boutique Rolex in Galleria Vittorio Emanuele II, frutto della collaborazione tra il marchio ginevrino e l’unica catena di negozi di gioielli e orologi di lusso presente in Italia

Dopo una serie di lavori durata diversi anni, nella Galleria Vittorio Emanuele II di Milano Rolex e Rocca hanno aperto la nuova boutique del marchio ginevrino. Si tratta, come è evidente, di una delle posizioni più prestigiose al mondo, che conferma la sensibilità di Rolex verso l’architettura e la sua volontà di sposare gli spazi armonici della Galleria, rispettosi dei codici stilistici che la caratterizzano.

gentleman orologi gioielli rolex rocca milanoRispettare gli spazi e la storia

Il progetto d’interni della boutique è stato curato da ACPV Architects Antonio Citterio Patricia Viel e si è basato su un’ampia operazione di restauro ispirata al design originale della celebre galleria commerciale, costruita in stile neorinascimentale. Inaugurata nel 1867 e restaurata nel 1906, la Galleria Vittorio Emanuele II è stata un importante luogo di incontro per la ricca offerta di attività per il tempo libero, che vanno dallo shopping alla ristorazione.

I lavori di restauro hanno preservato la facciata del negozio, la sua integrità strutturale e i volumi originali, ridonandole il carattere storico che la contraddistingue. Il progetto si è ispirato ai dettagli originali della galleria, facendone rivivere l’atmosfera milanese in chiave contemporanea.

Il design del negozio incoraggia le persone a vivere lo spazio, instaurando un collegamento visivo che dall’esterno, dalla Galleria, attraversa le aree espositive e raggiunge la cosiddetta “moving room”. È una zona progettata con proporzioni generose e dettagli raffinati, che ha la funzione di area espositiva unica e permette anche la circolazione verticale dei clienti tra i piani della boutique.

gentleman orologi gioielli rolex rocca milanoLa nuova boutique Rolex: gli spazi

All’interno il negozio si sviluppa infatti su tre livelli: un piano terra dedicato l’accoglienza dei clienti, un piano ammezzato riservato alla vendita e un piano superiore esclusivo. Il piano terra è concepito come se fosse un’estensione della Galleria, della quale ripropone i motivi, le geometrie e la tipica pavimentazione in terrazzo veneziano. L’area di accoglienza del negozio presenta al cliente i prodotti più celebri di Rolex e ha le pareti in travertino illuminate da un lampadario in vetro soffiato con motivi a rombi, omaggio alla tradizione del design della città di Milano.

Una libreria a doppia altezza in radica collega visivamente il piano terra con il mezzanino. L’area di vendita del piano ammezzato evoca l’atmosfera di un salotto milanese, nel quale sono esposte le collezioni di Rolex, mentre il design del piano superiore conserva l’identità dei locali storici della Galleria: il soffitto restaurato preserva le tracce di diverse epoche e la pavimentazione originale, in terrazzo veneziano, è stata riportata al suo aspetto originale grazie al restauro.

Come spesso accade nelle boutique di Rolex in Italia, anche nel nuovo negozio di Milano gli interni esaltano e valorizzano l’artigianato locale e le lavorazioni storiche, radicati nella tradizione del design cittadino. Ne sono un esempio la scala che collega tutti i piani, caratterizzata da una pavimentazione in terrazzo, e la boiserie in noce, una raffinata lavorazione di ebanisteria che evidenzia la verticalità dello spazio.

gentleman orologi gioielli rolex rocca milanoL’impegno di Rocca

«Siamo orgogliosi di essere partner di questo marchio di eccellenza dell’orologeria svizzera e di inaugurare insieme la nuova boutique Rolex in quello che viene definito il Salotto di Milano: la Galleria Vittorio Emanuele II, una delle location più importanti della città meneghina. Il rapporto tra Rocca e Rolex è di lunga data e anno dopo anno si rinsalda sempre di più. In questa occasione, celebriamo non solo una nuova prestigiosa apertura, ma soprattutto il forte legame tra due realtà accomunate dalla vocazione all’eccellenza», è il commento di Giorgio Grassi Damiani, vicepresidente del Gruppo Damiani di cui Rocca fa parte.

gentleman editoriale gentleman febbraio 2024 pietro giuliani azimut

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo