Mandarin Oriental Milan debutta con l’Afternoon Tea

di Cristina Cimato

La proposta natalizia dell’Afternoon Tea, realizzata per la prima volta in collaborazione con The Rosebery, bar del Mandarin di Londra, e le porcellane di Sambonet e Rosenthal, offre un blend di creazioni salate e dolci al Mandarin Milan

Durante il periodo natalizio e l’inizio del nuovo anno, il Mandarin Garden Milan accoglie il meglio della tradizione britannica dell’Afternoon Tea, realizzato in collaborazione con The Rosebery, il bar del Mandarin Oriental Hyde Park London riconosciuto per la sua pluripremiata proposta del tè pomeridiano, e con la partnership di Sambonet e Rosenthal per la mise en place.

L’idea è stata quella di proporre una variante rispetto all’offerta classica dell’aperitivo e di intercettare una clientela che durante il giorno fa shopping nel centro storico o la sera assiste a uno spettacolo al Teatro alla Scala o in uno dei teatri milanesi nelle vicinanze di via Andegari.

L’hotel, trasformato in un giardino incantato grazie alla creatività di Vincenzo Dascanio, per la prima volta accede al rituale inglese per eccellenza con un blend di creazioni salate e dolci valorizzate da una scenografica presentazione e accompagnate da una ricca selezione di tè o da un calice di bollicine.

Accanto agli scones accompagnati da marmellate e sour cream e la speciale Winter Wonder Fan, frolla alla nocciola con cremoso al mandarino e ganache montata allo yuzu, gli chef dell’hotel di Milano capitanati da Antonio Guida hanno creato gustosi sandwich e una finissima pasticceria che include il Panettone artigianale con crema al mascarpone.

Sempre in occasione delle feste, il ristorante e bar dell’hotel ospitano un calendario di serate in cui l’ora dell’aperitivo è scandita da sessioni di swing dal vivo. Il sabato e la domenica l’albergo diventa la cornice in cui la creatività si esprime a tutto tondo attraverso la cucina, il design degli ambienti e la musica live. Le Festive Swing hanno luogo anche il 24 e 25 dicembre, il 31 dicembre e l’1 gennaio.

gentleman editoriale gentleman febbraio 2024 pietro giuliani azimut

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo