Stefano Viganò di Garmin Italia: «Vinciamo con l’alto di gamma»

di Davide Passoni

L’amministratore delegato di Garmin Italia racconta la strategia del marchio e parla dei prodotti preferiti da un appassionato giovane che, nella scelta dello smartwatch, punta su performance e alta qualità dei materiali

gentleman orologi sport Stefano Viganò (Garmin Italia)Stefano Viganò è da 16 anni amministratore delegato di Garmin Italia  «da quando il 90% del nostro fatturato veniva dai navigatori per auto: oggi valgono il 2%», dice e guida una delle branch europee più dinamiche del marchio americano. Risultati brillanti che sono «il frutto di anni passati a generare una forte brand awareness, consolidata grazie alla doppia strategia online e retail», che parlano di un fatturato in crescita del 27% nel 2020-21, del 10% nel 2021-22 e di un 2023 in linea con lo scorso anno.

gentleman orologi sport Stefano Viganò (Garmin Italia)
Marq 2 Aviator

Gentleman. Quanto vi premia il posizionamento dei vostri smartwatch alto di gamma in orologerie e gioiellerie?

Stefano Viganò. Siamo stati definiti dai retailer la Rolex degli smartwatch, per via della nostra superiorità tecnologica. Essendo arrivati per primi in quel mondo, nel 2014, partiamo da una posizione di vantaggio con cui deve fare i conti chiunque vi voglia entrare.

G. Pensate di espandervi in quel segmento retail?

S.V. Quello che possiamo fare è mostrare che ci sono opportunità, perché il nostro alto di gamma genera interesse e possibilità di business. Penso alla nostra collezione top, la linea Marq. Nella prima parte del 2023, in Italia, cresce del 1000% sul 2022, grazie al lancio del Marq2 a dicembre. La crescita europea di questo prodotto è di circa il 250%.

gentleman orologi sport stefano viganò garmin
Marq 2 Golfer

G. In che fascia di età si pone il cliente di Garmin?

S.V. Dipende dal tipo di prodotto. Il cliente più affezionato è nella fascia 40-50, incalzato dai 30-40, poi dai 20-30. La somma delle prime due fasce fa il 70% dei nostri consumatori. Sono molti più uomini, mentre nel resto d’Europa la percentuale femminile è più alta: in altri Paesi le donne che praticano sport sono molte di più, anche perché il bacino di sportivi è più ampio. Diciamo che gli italiani, rispetto agli altri popoli, sono più pigri.

gentleman orologi sport stefano viganò garmin
Marq 2 Captain

G. Quali altre novità lancerete nel 2023?

S.V. Abbiamo una seconda parte dell’anno molto interessante, perché nella prima non abbiamo ancora espresso il nostro massimo potenziale. Dai nuovi Epix e Fenix che abbiamo appena presentato ci aspettiamo molto. Inoltre abbiamo lanciato nuovi prodotti per il ciclo e per il golf che ci aiuteranno sull’estate. Abbiamo in programma altri lanci che ci supporteranno per il 2023, ma per il momento non li posso anticipare.

G. È soddisfatta la casa madre?

S.V. Sì, perché abbiamo tanti segni più su tante linee di prodotto. Abbiamo recuperato una buona marginalità e il titolo è cresciuto in Borsa dopo i risultati del Q1. I dividendi ci sono stati e l’Italia ha dato il proprio contributo con conti in netto miglioramento rispetto al 2022.

 

gentleman editoriale gentleman febbraio 2024 pietro giuliani azimut

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo