Elettrica e avveniristica

di Nicola D. Bonetti

Sono trascorsi pochi decenni da quando KIA, prima azienda a costruire veicoli in Corea: a due ruote dal 1952, a tre dal ’61 e finalmente a quattro dal 1970. Con quale modello? Non tutti sanno che si trattava della Fiat 124 prodotta su licenza. Ma pochissimi anni dopo produce il primo motore e la prima vettura “propria”. Continuando anche con i modelli su licenza, come Fiat 132 e Peugeot 504, anche a gasolio.

La svolta è negli anni 80, con un mezzo commerciale di grande diffusione e partecipazione azionarie di Mazda e Ford a seguire, ampliando gli orizzonti con l’esportazione in America.

Dopo la crisi delle Tigri asiatiche, nel 1997 è rilevata da Hyundai che la posiziona come marchio di lusso del Gruppo.

Ma una sua particolare tradizione sono i mezzi fuoristrada, cominciando con veicoli militari. Passare a 4×4 di successo come Sorento, fino all’intera gamma attuale di sport utility e crossover è una progressione continua, per arrivare ora al balzo con l’ammiraglia elettrica EV9 dai numerosi contenuti innovativi, cominciando dallo stile.

Il design elegante e distintivo, la personalità autentica, l’identità da sport utility con stile unico e tecnologia all’avanguardia, proietta il marchio verso una nuova dimensione.

Realizzata sulla piattaforma specifica E-GMP dedicata ai veicoli elettrici, offre grande spazio con terza fila di sedili più accessibile e molto funzionale, per una esperienza di viaggio all’avanguardia della tecnologia.

EV9, fin dal primo sguardo, si caratterizza per una presenza su strada fortemente distintiva, felice risultato della combinazione di elementi diversi, ispirati alla natura e alla modernità, inseriti con grande maestria dal team di KIA, secondo i principi della filosofia Opposites united.

I designer hanno saputo coniare un’identità stilistica inedita, fortemente identitaria, caratterizzata da linee nette e forme scultoree per un risultato finale da suv con fascino contemporaneo e rassicurante ma al tempo stesso avveniristico.

Alla vista anteriore EV9 è caratterizzata da linee e superfici semplici e nette, che infondono sicurezza, razionalità e serenità in egual misura.

Il look futuristico e visionario di EV9 è enfatizzato dalla Digital pattern lighting grille e dal design innovativo dei fari dallo sviluppo verticale, per una evoluzione della caratteristica Tiger face in chiave avveniristica, con due gruppi di fari compatti a forma di cubo, posti di fianco a ciascun proiettore.

La vista laterale di EV9 mette in evidenza un profilo ispirato a forme proprie dei poligoni. Esprime una decisa identità da suv con efficienza aerodinamica.

Le strutture triangolari dei parafanghi e i passaruota dal disegno geometrico molto pronunciati si combinano con il corpo della fusoliera, fondendosi perfettamente con gli elementi poligonali, per una struttura unica. Le maniglie delle portiere a filo carrozzeria insieme alla linea del tetto posteriore slanciata contribuiscono a una sensazione di dinamicità improntata alla massima efficienza.

Il design posteriore si caratterizza per un gioco di rimandi con il frontale, con le originali e distintive firme luminose sottili atte ad esaltare una volta di più la statura forte e sicura di EV9 e ad assicurare quella forte identità, immediatamente riconoscibile, di suv che proietta nel futuro.

Sport utility elettricaInterior design: una nuova concezione dello spazio, per un assoluto comfort e una esperienza per tutti i passeggeri. Priorità all’abitabilità, al comfort e alla tecnologia utile e fruibile per tutti i passeggeri.

Il passo lungo di EV9 con linea di cintura contenuta e il pavimento completamente piatto hanno permesso di ottenere uno spazio generoso per consentire a tutti gli occupanti di connettersi e rilassarsi con un comfort da luxury lounge in tutte e tre le file di sedili.

Offerto nelle configurazioni a sei e sette posti, nelle fasi di sviluppo KIA ha raccolto il feedback delle famiglie e degli utenti per introdurre le migliori configurazioni e caratteristiche dei sedili affinché EV9 offra spazio, comfort e tecnologia indistintamente a tutti gli occupanti, senza concentrarsi prevalentemente sul conducente.

I passeggeri seduti sui sedili della prima e della seconda fila (a seconda del mercato di riferimento) possono reclinare contemporaneamente i propri schienali per rilassarsi e riposare mentre EV9 è in carica.

I sedili della seconda fila possono essere facilmente ruotati di 180 gradi in modo da favorire l’interazione con i passeggeri della terza fila. I sedili della terza fila sono dotati di portabicchieri e prese di ricarica.

Sport utility elettricaPresentata in Italia con il Sustainability tour da Lido di Camaiore a Rapallo, da Lignano Sabbiadoro a Pescara, per concludersi a San Vito Lo Capo, ha annunciato i prezzi della Launch Edition: in versione Earth è proposta a partire da 76.450 euro, mentre la versione GT-Line è quotata 81.650 euro.

Uno sguardo alla tecnica: batterie di quarta generazione da 99,8 kWh, con autonomia fino a 541 chilometri e ricarica ultrarapida da 800 V, (circa 240 km ripristinabili in soli 15 minuti). Per un balzo nel futuro, che KIA preannuncia con il programma di introdurre a livello globale 15 nuovi veicoli elettrici entro il 2027.

gentleman editoriale gentleman febbraio 2024 pietro giuliani azimut

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo