Wyler Vetta e Colmar: eleganza e sportività

di Davide Passoni

Il brand di orologeria guidato da Marcello Binda crea una collezione esclusiva con i cinturini ispirati ai celebri piumini del marchio di abbigliamento brianzolo

gentleman orologi Wyler Vetta e Colmar Jumbostar_Wyler Vetta_Colmar_∏Antinori (5)

«Un’avventura fatta di innovazione e sperimentazione, due pilastri alla base della storia di entrambi i brand, iniziata lo scorso luglio nell’anno del centenario di Colmar». Marcello Binda, ceo di Wyler Vetta, e Giulio Colombo, ceo di Colmar, hanno definito così la collaborazione che, a partire dal 2024, legherà i rispettivi brand.

La partnership, presentata il 24 gennaio al Colmar Store di piazza Gae Aulenti a Milano, si traduce in una serie di orologi Wyler Vetta della collezione Jumbostar caratterizzati da speciali cinturini creati in tessuto tecnico Colmar con la lavorazione “effetto piumino”, tipica del brand di abbigliamento sportivo, declinati nei toni che ne richiamano i classici colori: bianco, blu e verde. All’esterno i cinturini sono realizzati in un taffetà di poliestere idrorepellente dall’aspetto lucente, che Colmar utilizza per le proprie giacche, mentre all’interno sono in pelle.

Wyler Vetta sceglie il Jumbostar

gentleman orologi Wyler Vetta e Colmar Jumbostar_Wyler Vetta_Colmar_WV0269Per il resto, l’orologio è il classico Jumbostar solo tempo con cassa da 41 mm, il cui quadrante riprende il colore del cinturino abbinato e ricorda la collaborazione tra i due marchi; il logo Wyler Vetta compare infatti a ore 12, il logo Colmar a ore 6. Oltre che per la presenza dei loghi, i quadranti si distinguono per la finitura opaca del colore e per la costruzione su due livelli, declinata in tre versioni: quadrante bianco con secondo livello blu e minuteria in bianco e rosso; quadrante verde con secondo livello bianco e minuteria in nero e rosso; quadrante blu con secondo livello bianco e minuteria in nero e rosso.

gentleman orologi Wyler Vetta e Colmar Jumbostar_Wyler Vetta_Colmar_∏Antinori (6)

Un ulteriore riferimento alla partnership si trova sul fondello dell’orologio dove, oltre al logo di Colmar, è incisa la sagoma di Zeno Colò, campione di sci degli anni 50 per il quale l’azienda brianzola creò una speciale tuta da competizione.

Collaborazione nel rispetto della tradizione

Durante la presentazione alla stampa, cui ha partecipato anche l’ex azzurro di sci Piero Gros, sia Binda sia Colombo hanno sottolineato come il progetto sia stato reso possibile dalla grande collaborazione tra i team creativi e tecnici delle due aziende, per creare un orologio che rispettasse l’heritage di Colmar e che potesse diventare da subito un best seller, interpretando il dna di entrambi i brand. In vendita sui canali ufficiali di Wyler Vetta. «È il risultato migliore che potevamo ottenere», hanno concluso.

 

gentleman editoriale gentleman febbraio 2024 pietro giuliani azimut

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo