Piaceri fuoriporta

di Redazione

Laghi o campagna, ecco i migliori ristoranti fuori Milano per appassionati gourmet selezionati da Gambero Rosso.

Da Vittorio
via Cantalupa 17, Brusaporto (BG), tel. 035.681024, davittorio.com

gentleman i migliori ristoranti fuori Milano 1 da vittorio

Un locale dalla grandiosità cinematografica, dietro il quale c’è la famiglia Cerea, che guida un impero di gusto e ospitalità unico in Italia. Il fondatore, Vittorio, non c’è più ma la moglie Bruna e i figli Enrico, Francesco e Roberto sanno quello che fanno. Un pasto qui è una liturgia rilassata, in cui il godimento del cliente è messo al centro. Mitologici i Paccheri alla Vittorio e i cannoncini riempiti sur place a fine pasto. Si va via con il magone.

A restaurant of cinematic grandeur, behind which is the Cerea family, who run an empire of taste and hospitality that is unique in Italy. The founder, Vittorio, is no longer with us but his wife Bruna and sons Enrico, Francesco and Roberto know what they are doing. A meal here is a relaxed liturgy in which the customer’s enjoyment is placed at the centre. The Paccheri alla Vittorio and the cannoncini filled sur place at the end of the meal are legendary. One goes away with a heavy heart.

Mistral
via T. Olivelli 1, Bellagio (CO), tel. 031.956435, villaserbelloni.com

gentleman i migliori ristoranti fuori Milano 2 mistral grand hotel serbelloni n

Il ristorante del Grand Hotel Villa Serbelloni riempie gli occhi, il cuore e anche lo stomaco questo posto di bellezza hollywoodiana in cui lo sguardo è inzuppato nelle acque smeraldine del lago. Sale sfarzose, un servizio impeccabile e una proposta culinaria affinata da anni di ricerca. Ai fuochi lo chef Ettore Bocchia, instancabile procacciatore di prodotti di eccellenza che valorizza in piatti di grande equilibrio. Vini all’altezza.

The restaurant at the Grand Hotel Villa Serbelloni fills the eyes, the heart and also the stomach with Hollywood beauty where the gaze is bathed in the emerald waters of the lake. Sumptuous halls, impeccable service and a culinary proposal refined by years of research. At the fires, chef Ettore Bocchia, tireless procurer of excellent products that he enhances in dishes of great balance. Wines to match.

Dal Pescatore
località Runate 15, Canneto sull’Oglio (MN), tel. 0376.723001, dalpescatore.com

Un placido locale di campagna trasformato con passione e forza di volontà in un benchmark assoluto di ospitalità, con la cucina di acqua dolce al centro. La famiglia Santini, Nadia ai fornelli con il figlio Giovanni, Antonio in sala, fanno di ogni pasto qui un atto di amore dato e ricevuto. La cucina è filologica, un blend di esperienza e modernità, ma con il sapore sempre al centro. In cantina referenze da intenditori.

A placid country restaurant transformed with passion and willpower into an absolute benchmark of hospitality, with freshwater cooking at its heart. The Santini family, Nadia at the cooker with her son Giovanni and Antonio in the dining room, make every meal here an act of love given and received. The cuisine is philological, a blend of experience and modernity, but with flavour always at the centre. In the cellar, connoisseur references.

Materia
via Cinque Giornate 32, Cernobbio (CO), tel. 031.2075548, ristorantemateria.it

Minimal lacustre, ma cucina ricca di pensiero e azione quella di Davide Caranchini, uno dei giovani chef più talentuosi della Penisola. La sua è sperimentazione mai gestuali, sempre “pour cause”, con audacia al momento giusto, ma quando la base sono selezionatissime materie prime, non solo del territorio, si parte avvantaggiati. Erbe aromatiche e verdure coltivate nella propria serra.

Restaurant. Minimal lacustrine, but cuisine rich in thought and action that of Davide Caranchini, one of the Peninsula’s most talented young chefs. His is experimentation that is never gestural, always “pour cause”, with audacity at the right moment, but when the base is selected raw materials, not only from the territory, you start off at an advantage. Aromatic herbs and vegetables grown in his own greenhouse.

Miramonti l’Altro
frazione Costorio via Crosette 34, Concesio (BS), tel. 030.2751063, miramontilaltro.it

gentleman i migliori ristoranti fuori Milano 3 Miramonti l'altro Semisfera di salmone crudo con le sue uova , ricotta fresca ed emulsione di legumio

Philippe Léveillé è un francese colto ed espansivo, che da anni ha trasformato questo locale raffinato e un po’ démodé in un’oasi di buon gusto. La cucina è trionfale, più in battere che in levare, lontana da angustie minimali. Che si tratti di proposte di terra o di mare, la tecnica, la manualità e la fantasia sono evidenti. Servizio impeccabile, cantina di grandi numeri.

Philippe Léveillé is an educated and expansive Frenchman who for years has transformed this refined and somewhat démodé establishment into an oasis of good taste. The cuisine is triumphant, more on the beat than on the rise, far removed from minimalist narrow-mindedness. Whether land or seafood, the technique, dexterity and imagination are evident. Impeccable service, cellar of great numbers.

LeoneFelice Vista Lago
via Vittorio Emanuele 23, Erbusco (BS), tel. 030.7760550, albereta.it

gentleman i migliori ristoranti fuori Milano 5 leone-felice-1

Il ristorante dell’Albereta è uno dei luoghi migliori della Franciacorta, terra di escursioni enologiche con vista sul lago di Iseo, che attira una clientela italiana ma anche molti stranieri. Lo chef Fabio Abbattista, di mano lieve, coltiva il suo talento per la scelta della materia prima, a partire dai vegetali, che trasforma in piatti di livello, giudiziosamente creativi. Bello il dehors.

The Albereta restaurant is one of the best places in Franciacorta, a land of wine excursions overlooking Lake Iseo, attracting an Italian clientele but also many foreigners. The mild-mannered chef Fabio Abbattista cultivates his talent for choosing raw materials, starting with vegetables, which he transforms into high-level, judiciously creative dishes. The outdoor area is beautiful.

Ilario Vinciguerra Restaurant
via G. Tenconi 3, Gallarate (VA), tel. 0331.791597, ilariovinciguerra.it

gentleman 6 ilariovinciguerra

Una villa liberty circondata dal verde è la casa dello chef napoletano Ilario Vinciguerra, che, dalla sua terra, porta come bagaglio a mano l’attitudine vulcanica, tant’è che il suo menù cambia spesso. Gli ingredienti sono attori protagonisti, gli abbinamenti mai forzati, la mediterraneità si sente (con felicità assoluta) in ogni piatto. Cantina importante, ambiente raffinato e confortevole.

An Art Nouveau villa surrounded by greenery is the ’home’ of Neapolitan chef Ilario Vinciguerra, who brings volcanic attitude and bucketloads of ideas from his homeland as hand luggage, so much so that his menu changes often. The ingredients are protagonists, the combinations are never forced, the Mediterranean spirit is felt (with absolute happiness) in every dish. Important wine cellar, refined and comfortable ambience.

Lido 84
frazione Fasano, corso G. Zanardelli 196, Gardone Riviera (BS), tel. 0365.20019, ristorantelido84.com

Il locale dei fratelli Camanini ha uno strano destino, più apprezzato nel mondo di quanto sia valorizzato da noi, che dovremmo menar vanto di un locale tanto avanguardista. Giancarlo è all’accoglienza e in sala, ma la star è certamente Riccardo che in cucina, in combutta con una brigata giovane, motivata e partecipe, dà vita a una delle esperienze più coinvolgenti del panorama nazionale. L’inarrestabile creatività dello chef fa sì che ogni visita sia diversa dalla precedente e dalla successiva. Cantina in linea.

The Camanini brothers’ restaurant has a strange destiny, more appreciated in the world than it is valued by us, who should boast of such an avant-garde establishment. Giancarlo is at the reception and in the dining room, but the star is certainly Riccardo, who in the kitchen, in cahoots with a young, motivated and participative brigade, gives life to one of the most engaging experiences on the national scene. The chef’s unstoppable creativity ensures that each visit is different from the one before and the one after. Cellar on the line.

Il Cantinone
via A. De Giacomi 39, Madesimo (SO), tel. 0343.56120, ristorantecantinone.com

i migliori ristoranti fuori Milano 8 il cantinone336771786_1859852774400234_4610710353220010298_n

Non si concede molto questo locale chiavennasco aperto pochi mesi l’anno (la prenotazione necessaria non si attaglia agli spiriti anarchici) che è il regno di Stefano Masanti e della di lui moglie Raffaella (sommelier). Stagionalità, attenzione agli sprechi ed esattezza orologesca sono il pattern su cui si innesta una cucina che resta impressa per sapori e leggerezza. Vini in linea.

This Chiavenna restaurant, open only a few months a year (the reservation requirement does not appeal to anarchic spirits), is the realm of Stefano Masanti and his wife Raffaella (sommelier). Seasonality, attention to waste and horological exactitude are the pattern on which a cuisine well-known for its flavours and lightness is grafted. Wines on the line.

Bianca sul Lago by Emanuele Petrosino
via D. Alighieri 18, Oggiono (LC), tel. 0341.1831110, biancarelais.com

Cucina di memoria e languore quella di Emanuele Petrosino, che guida con mano ferma il ristorante di questo boutique hotel 5 stelle che vanta anche un lounge bar (Drop) rimarchevole. Piatti puliti ma espansivi, ricchi di colori e sfumature, con il merito di spaziare ovunque, pur mantenendo l’anima campana. Cantina a punto.

Cuisine of memory and languor that of Emanuele Petrosino, who guides the restaurant of this 5-star boutique hotel that also boasts a remarkable lounge bar (Drop) with a steady hand. Clean but expansive dishes, rich in colours and nuances, with the merit of ranging everywhere, while maintaining the soul of Campania. Cellar on point.

Lino Ristorante
piazza del Lino 15, Pavia, tel. 0382.1803920, ristorantelino.com

gentleman i migliori ristoranti fuori Milano10 lino ristorante_n

L’esperienza di Andrea Ribaldone si vede e soprattutto si sente. Lui ha scelto e imposto il giovane talento del resident chef Federico Sgorbini, che attinge al vocabolario lombardo-piemontese ma all’occorrenza sa colpire anche con una creatività extralarge. Il luogo è elegante, molto curato, in stile art-déco. Il servizio è irreprensibile. Un bistrot garantisce un’esperienza più informale.

Andrea Ribaldone’s experience can be seen and above all felt. He has chosen and imposed the young talent of resident chef Federico Sgorbini, who draws on the Lombardy-Piedmontese vocabulary but can also strike with extra-large creativity when necessary.
The place is elegant, very neat, art-deco in style. The service is impeccable. A bistro guarantees a more informal experience.

Pomiroeu Giancarlo Morelli
via G. Garibaldi 37, Seregno (MB), tel. 0362.237973, pomiroeu.com

Giancarlo Morelli è uno chef dallo sguardo limpido e dalle idee chiare: stagionalità, tecnica e cuore. In questo locale che è la scatola nera del suo sistema complesso, propone una cucina che mette al centro stagionalità e materia prima. Una corte suggestiva, con piccolo dehors, rende l’ambiente affascinante. Il locale ospita un sacco di (belle) cose, dalla scuola di cucina a eventi vari. Il gioiello è l’ex ghiacciaia trasformata in cantina ricchissima e dove si può cenare in coppia.

Giancarlo Morelli is a chef with clear eyes and clear ideas: seasonality, technique and heart. In this restaurant that is the black box of his complex system, he offers a cuisine that focuses on seasonality and raw materials. An atmospheric courtyard, with a small outdoor area, makes for a charming ambience. The restaurant hosts a lot of (nice) things, from a cookery school to various events. The jewel is the former ice house converted into a rich wine cellar where you can dine as a couple.

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo