Top ten: la pizza più buona di Milano

di Redazione

Classiche, bio, con la frutta e gourmand… Ecco le 10 migliori pizzerie di Milano selezionate dal Gambero Rosso. In location caratteristiche e di design.

Bioesserì
via Fatebenefratelli 2, tel. 02.89071052, bioesseri.it

gentleman ristoranti le migliori pizzerie di Milano 1 bioesseri

Come bio comanda, questo locale nel cuore di Brera gioca a tutto campo da mattina a sera, ma la pizza è certamente uno dei suoi colpi migliori. Realizzata con farine macinate a pietra e impasti diversi, salutare e digeribile, si accompagna a ottimi ingredienti. Il design è piacevole e rilassante. E bravi i fratelli Borgia.

As bio commands, this restaurant in the heart of Brera plays the field from morning to night, but the pizza is certainly one of its best hits. Made with stone-ground flours and different doughs, healthy and digestible, it goes well with excellent ingredients. The design is pleasant and relaxing. Bravo to the Borgia brothers.

Cocciuto
via Bergognone 24, tel. 02.36528327, cocciuto.com

gentleman ristoranti le migliori pizzerie di Milano 2 cocciuto-porta-romana-cover

Il cornicione è una cosa seria, e qui lo sanno bene. Astenersi pizzapiattisti. Dal forno elettrico planano dischi fragranti ed elastici nutriti di un impasto di farine scelte e lievito madre che subisce una maturazione dalle 24 alle 36 ore. Tra le imperdibili la Pistacchiata, con mortadella e fonduta di Gorgonzola. Alla parte liquida vini, cocktail e birre.

The cornicione is a serious matter, and they know it well here. From the electric oven glide fragrant, elastic disks fed with a dough made from selected flours and sourdough that undergoes leavening for 24 to 36 hours. Among the must-tries is the Pistacchiata, with mortadella and Gorgonzola fondue. On the liquid side wines, cocktails and beers.

Confine
piazza Guglielmo Massaia, tel. 375.5426086, confinemilano.it

gentleman ristoranti le migliori pizzerie di Milano 4 confine n

Uno più uno fa sempre tre secondo Francesco Capece, genius loci di questo locale che in pochi mesi ha scalato le classifiche di gradimento dei gourmet milanesi. Qui la pizza è viva, vibrante, ai limiti della perfezione per consistenza, croccantezza, digeribilità, anima. Può essere mangiata intera, in versioni classiche o dissidenti, oppure a fette, in un piccolo menù degustazione, con frittatine e crocchè. La cantina è da ristorante stellato ed è guidata dall’alter ego di Francesco, Mario Ventura, che fa anche da appassionato padrone di casa.

One and one always makes three according to Francesco Capece, the genius loci of this restaurant that in just a few months has climbed the popularity charts of Milanese gourmets. Here pizza is alive, vibrant, bordering on perfection in terms of consistency, crunchiness, digestibility, soul. It can be eaten whole, in classic or dissident versions, or sliced in a small tasting menu in which frittatine and crocchè also star. The cellar is that of a starred restaurant and is led by Francesco’s alter ego, Mario Ventura, who is also the passionate host.

Crosta
via F. Bellotti 13, tel. 02.38248570, crosta.eu

gentleman ristoranti le migliori pizzerie di Milano 6 HQ_CrostaMilano-156-scaled

Di bosco e di riviera, Simone Lombardi propone pizza alla pala a pranzo e tonda a cena, entrambe di mirabile qualità realizzate con farine differenti e ricette tradizionali e/o creative, come la Lahmacun, con carne di pecora a coltello, aglio, cipolla, peperoncino, paprika affumicata, concentrato di pomodoro, prezzemolo, yogurt greco. C’è anche il pane sublime di Giovanni Mineo. Il progetto è olistico, e si distende ad azioni etiche come la collaborazione con Too Good To Go per non sprecare il cibo avanzato.

From the forest and the Riviera, Simone Lombardi offers pizza alla pala for lunch and round for dinner, both of admirable quality made with different flours and traditional and/or creative recipes, such as the Lahmacun, with knife-edged mutton, garlic, onion, chilli pepper, smoked paprika, tomato paste, parsley and Greek yoghurt. There is also Giovanni Mineo’s sublime bread. The project is holistic, and extends to ethical actions such as the collaboration with Too Good To Go not to waste leftover food.

DaZero
via B. Luini 9, tel. 02.83529189, dazero.org

gentleman ristoranti le migliori pizzerie di Milano 3 dazero

In Cilento è stata di fatto inventata la dieta mediterranea e questo qualcosa vorrà pur dire. La pizza qui è diversamente campana e si avvantaggia dei magnifici prodotti di quella terra remota e ricca, primo fra tutti la “pummarola”. Impasto meditato, anche in versione integrale e gluten free. Interessante la proposta vini, con le più belle etichette del Cilento e poi qualche birra locale. Secondo indirizzo in via dell’Orso 4.

The Mediterranean diet was in fact invented in Cilento and that must mean something. Pizza here is unlike Campania and benefits from the magnificent products of that remote and rich land, first and foremost the ’pummarola’. Deeply thought dough, also in whole-wheat and gluten-free versions. The wine list is interesting, with the finest labels from the Cilento region and then a few local beers. Second address at Via dell’Orso 4.

Davide Longoni Pane
via G. Tiraboschi 19, tel. 02.91638069, davidelongoni.com

gentleman ristoranti le migliori pizzerie di Milano 9 davide longoni

Davide Longoni ha un magistero nell’arte bianca, di cui è stato uno dei primi maestri quando il gioco ha iniziato a farsi serio a Milano. La sua fissazione per la qualità lo spintona a focalizzarsi sulle farine: biologica, integrale, da cereali spesso recuperati. Ne escono pani, dolci, pizze e la leggendaria focaccia barese. Si può fare anche l’aperitivo dalle 18 alle 21 e uscire con un bottino di prelibatezze assortite.

Davide Longoni has a mastery of the white art, of which he was one of the first masters when the game started to get serious in Milan. His fixation on quality pushed him to focus on flours: organic, wholemeal, from often recovered grains. The result is breads, cakes, pizzas and the legendary Bari focaccia. You can also have an aperitif from 6pm to 9pm and leave with a haul of assorted delicacies.

Denis Pizza di Montagna
via Statuto 16, tel. 375.7988835, denispizza.it

gentleman 7 denis-la-pizza-di-montagna-5-pizzeria-croccantezza-coffee-experience

Scende dalla montagna tra le ovazioni la pizza di Denis Lovatel, uno dei pochi che in questo settore ha detto davvero qualcosa di nuovo in città negli ultimi anni. Il vero marchio di fabbrica è un disco leggero e croccante che avvolge ingredienti dolomitici, come erbe e formaggi di alpeggio, miracolato dall’acqua di sorgente carsica. Spiazzanti le pizze con la frutta. Carta dei vini con oltre 30 etichette di Champagne, anche in mescita.

The pizza of Denis Lovatel comes down from the mountain amongst ovations. Denis is one of the few who has really said something new in the city in recent years. The real trademark is a light, crispy disc that envelops Dolomite ingredients such as herbs and alpine cheese and Karst spring water. The pizzas with fruit are eye-catching. Wine list with over 30 labels of Champagne, also on tap.

Dry Milano
via Solferino 33, tel. 02.63793414, drymilano.it

gentleman 8 dry milano08

Primo locale a Milano a proporre la fusione a freddo tra pizza e cocktail (idea che come la Settimana Enigmistica vanta innumerevoli tentativi di imitazione) ha spostato con gli anni il focus sempre più sulla qualità di quello che il bravo Lorenzo Sirabella fa uscire dal forno. La sua formula magica? Impasto da un blend di farine tipo 0 e 1, lievitazione 48 ore e cottura in forno a legna per un minuto a 400 gradi. Da assaggiare le focacce uscite dal forno elettrico, come quella con il pastrami. Ambientazione urban-chic.

The first restaurant in Milan to offer a cold fusion of pizza and cocktails (an idea that, like the Settimana Enigmistica, boasts countless attempts at imitation) has, over the years, shifted its focus more and more to the quality of what the talented Lorenzo Sirabella brings out of the oven. His magic formula? Dough from a blend of type 0 and type 1 flours, leavening for 48 hours and baking in a wood-fired oven for one minute at 400 degrees. Try the focaccias that come out of the oven, such as the one with pastrami. Urban-chic setting.

Gino Sorbillo
via U. Foscolo 3, tel. 02.80502300, sorbillo.it

gentleman 5 Gino-Sorbillo-e-il-fiordilatte-Latteria-Sorrentina

Versione leccata del leggendario locale napoletano ai Tribunali, nel frattempo diventato un piccolo impero su cui non tramonta mai il sole, propone la pizza dottrinale di Gino Sorbillo, che non lascia spazio a eresie o devianze. Qui l’identità è fortemente regionale, la pizza larga e in poche centratissime versioni. L’impasto è a base di farine bio e integrali, la cottura in forno elettrico, gli ingredienti eccellenze solo italiane. Un posto da prendere o lasciare.

A refined version of the legendary Neapolitan restaurant in the Tribunali, which has meanwhile become a small empire where the sun never sets, offers Gino Sorbillo’s doctrinal pizza, which leaves no room for heresy or deviance. Here, the identity is strongly regional, the pizza wide and in a few centred versions. The dough is made from organic and wholemeal flours, it is baked in an electric oven, and the ingredients are only Italian excellences. A place to take or leave.

Modus
via A. Maffei 12, tel. 02.82860006, landing.modusmilano.it

Paolo De Simone non è solo un pizzaiolo, ma un vero ambasciatore di quella Campania alternativa che è il Cilento, ricco di tesori. Anche gastronomici: pomodori, formaggi, olio extravergine, verdure che lui si fa arrivare dalla tenuta agricola di famiglia. Questo rende le sue pizze quasi autobiografiche oltre che mirabili per l’uso di farine da grani del territorio e per una lievitazione chilometrica che le rende aeree. Poi pasta fresca e piatti al confine tra comfort e avanguardia. Anche buoni cocktail.

Paolo De Simone is not just a pizza chef but a true ambassador of that alternative Campania that is Cilento, rich in treasures. Gastronomic treasures too: tomatoes, cheeses, extra virgin olive oil, vegetables that he gets from the family farm. This makes his pizzas almost autobiographical as well as admirable for the use of flour from local grains and a long leavening process that makes them airy. Then fresh pasta and dishes on the borderline between comfort and avant-garde. Also good cocktail.

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo