Classiche sul lago ghiacciato

di Nicola D. Bonetti

Correre sulla neve. La vallata attorno a Sankt Moritz si prepara ad accogliere nuovamente il meglio delle auto classiche, nei due giorni entusiasmanti dove storia, passione e lifestyle si uniscono sulla neve e sul ghiaccio.

2024 The I.C.E. St. Moritz

Il concorso di eleganza tra i più esclusivi e spettacolari si prepara alla prossima edizione.

In programma nel fine settimana 23-24 febbraio 2024.

Dopo il successo dell’edizione 2023, torna l’evento The I.C.E. St. Moritz, che trasformerà il lago ghiacciato in un museo a cielo aperto di auto uniche, esemplari straordinari di un ricercato equilibrio tra design, raffinatezza e prestazioni, con una grande storia.

Correre sulla neveCornice visiva e sonora magica, dove il grande pubblico internazionale, composto da collezionisti, amanti delle automobili, del design e del lifestyle di lusso, godrà della bellezza di veri e propri pezzi d’arte, valorizzati dall’unicità del paesaggio dell’Engadina.

Dove l’aria è talmente frizzante da far coniare, ben oltre un secolo fa, l’azzeccata definizione di Champagnerklima.

Correre sulla neve

Il programma è già definito: venerdì 23 è dedicato all’esposizione statica, con la presentazione al pubblico delle vetture, con i proprietari presenti per raccontarle. Si condivide la storia, mentre la giuria avrà un primo momento di valutazione.

Sabato 24 sarà dinamico. Le auto daranno vita a uno spettacolo da togliere il fiato, sfilando sul lago ghiacciato. Su questa pista, per sua natura insidiosa e, anche per questo, così attrattiva ed emozionante, la vera sfida per i proprietari alla guida sarà trovare la giusta armonia tra velocità, eleganza ed estetica del movimento.

Correre sulla neve

Le vetture partecipanti saranno selezionate da un comitato di esperti all’interno di quattro categorie:

1. Barchettas on the Lake.  Auto da corsa biposto, ribattezzate con il fortunato termine utilizzato per la prima volta da Giovanni Canestrini in riferimento alla storica Ferrari 166 nel 1948, che in questa location sembrano trovare con sottile ironia il proprio habitat naturale.

2. Open wheels. Straordinarie monoposto degli anni ‘50, ‘60 e ‘70, l’epoca d’oro delle corse automobilistiche, concepite espressamente per la guida su pista e in cui l’ingegneria meccanica convive in perfetta simbiosi con la bellezza delle forme.

3. Concept Cars & One Offs. Esemplari unici, nati dal genio creativo di menti visionarie, oppure realizzate su misura secondo il gusto, il carattere e la personalità del loro proprietario.

4. Icons on Wheels. Classe e fascino senza tempo per queste vetture emblematiche, dotate di una compostezza regale che sarà̀ sempre attuale, pur rimanendo in egual modo testimone della moda e dello stile di un’epoca.

gentleman editoriale gentleman febbraio 2024 pietro giuliani azimut

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo