I magnifici tre dell’orologeria secondo Morgan Stanley

di Davide Passoni

Anche per il 2022 Rolex, Cartier e Omega guidano la classifica dei marchi svizzeri a maggior fatturato secondo lo “Swiss Watch Industry Report”

gentleman orologi gioielli rolex Swiss Watch Industry ReportOgni anno Morgan Stanley, in collaborazione con LuxeConsult, fotografa lo stato dell’industria orologiera svizzera attraverso lo “Swiss Watch Industry Report”, un rapporto dal quale emergono non solo numeri ma anche tendenze e previsioni che caratterizzano uno dei settori chiave dell’economia rossocrociata.

gentleman orologi gioielli omegaSwiss Watch Industry ReportIl dato che più interessa mercato e appassionati è quello relativo alla classifica dei marchi a maggior fatturato, che da alcuni anni vede più o meno sempre gli stessi nomi al vertice della graduatoria, mentre le dinamiche più interessanti si osservano spesso nella parte bassa della top 10 o nelle posizioni subito successive. Ricordiamo che si tratta per la maggior parte di numeri stimati, poiché pochi marchi ufficializzano cifre su volumi e fatturati.

gentleman orologi gioielli cartier Swiss Watch Industry ReportIl podio: Rolex, Cartier, Omega

In ogni caso, il podio 2022 è il medesimo del 2021. Guida Rolex, seguito da Cartier (solo la parte orologi) e da Omega. Lo scorso anno si era preso la seconda posizione il marchio del gruppo Richemont, che aveva strappato la medaglia d’argento al brand guidato da Raynald Aeschlimann. Venendo ai numeri, il fatturato stimato di Rolex per il 2022 è stato di 9,3 miliardi di franchi rispetto agli 8 del 2021; Cartier si è attestata a 2,75 miliardi (erano 2,4 nel 2021), Omega a 2,47 miliardi (contro i 2,2 dell’anno precedente).

Da sottolineare che il dominio di Rolex non è solo nel giro d’affari ma anche nella quota di mercato, che anno dopo anno si avvicina sempre di più al 30%. Nel 2022 è stata del 29,2%, che è superiore a quella dei successivi cinque marchi della classifica messi insieme. Oltre a puntare a vendere quasi un orologio su tre, la casa coronata vuole arrivare quanto prima alla soglia fatidica di 10 miliardi di franchi di fatturato.

gentleman orologi gioielli richard mille Swiss Watch Industry ReportIl resto della top 10

Alle spalle dei tre di testa ci sono troviamo Audemars Piguet (2,01 miliardi), Patek Philippe (1,8), Richard Mille (1,3), Longines (1,2), IWC (908 milioni), Breitling (860 milioni), Vacheron Constantin (825 milioni). Gli scossoni più forti nella parte bassa della top 10 sono venuti da Longines, sceso dalla quinta alla settima posizione a causa della sua forte esposizione sul mercato cinese, e da Breitling, che si è guadagnato la prima decina grazie a una crescita del fatturato del 25%.

Tra i casi di mercato più interessanti dello scorso anno, lo “Swiss Watch Industry Report” segnala quello di Swatch, che ha registrato un +90% anno su anno nelle vendite grazie al fenomeno MoonSwatch: dell’orologio boom del 2021 è stato infatti venduto oltre un milione di pezzi. Al capo opposto della scala prezzo, con una cifra di oltre 245.000 franchi, Richard Mille è risultato il marchio con il prezzo medio più elevato.

gentleman orologi gioielli omegaSwiss Watch Industry ReportCrescita del mercato e dell’alto di gamma

Tutte queste dinamiche hanno portato lo scorso anno l’export delle lancette svizzere a 23,7 miliardi di franchi (pari a circa 24 miliardi di euro), +11,6% rispetto al 2021 e +9% rispetto ai numeri pre-covid. Numeri che sono quasi completamente merito di un aumento generalizzato dei prezzi, considerando che i volumi degli orologi esportati sono rimasti stabili: +0,2%, pari a 15,8 milioni contro i 15,7 del 2021.

La crescita nel wholesale ha riguardato principalmente gli orologi con un prezzo superiore a 3.000 franchi: lo scorso anno sono risultati il 76% a valore totale dell’export e il 12,7% a volume. Erano il 73,3% nel 2021. Se si pensa che all’inizio del millennio costituivano solo il 34% della quota, si vede quanto negli anni l’export e i conseguenti acquisti si siano sempre più polarizzati verso l’alto.

 

gentleman editoriale gentleman febbraio 2024 pietro giuliani azimut

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo