Flor de Caña V Generaciones un rum da guanti bianchi

di Giuliana Di Paola

Creato per i 130 anni di Flor de Caña, V Generaciones è un rum prezioso, invecchiato 30 anni, dove ogni dettaglio conta e racconta

flor de cana V Generaciones
Flor de Caña V Generaciones all’anteprima italiana servito da Antonio Ferrara dell’Aman di Venezia.

V Generaciones celebra i 130 anni di Flor de Caña con un prezioso single cask invecchiato 30 anni racchiuso in una bottiglia, dove ogni dettaglio racconta la storia di questo rum iniziata alle pendici del vulcano attivo più alto del Nicaragua.

E proprio il San Cristòbal campeggia sulla bottiglia dal tappo scultura in pietra vulcanica lavorato a mano e su un francobollo d’epoca replica di quello usato dal giovane avventuriero italiano che ha iniziato la storia di Flor de Caña nel 1890.

Cinque generazioni di Flor de Caña

Nella lettera l’emigrato genovese Alfredo Francisco Pellas Canessa scriveva ai suoi di aver trovato il luogo giusto per installare la sua distilleria di rum con piantagione di canna da zucchero, proprio sul terreno reso fertile dalla stratificazione lavica alle pendici del vulcano nicaranguense.

flor de cana V Generaciones
L’etichetta metallica impreziosisce le bottiglie numerate di Flor de Caña V Generaciones.

Da allora cinque generazioni si sono alternate alla guida della distilleria fino a oggi. Di ciascuna viene riportata fedelmente la firma sull’etichetta metallica delle bottiglie numerate.

Ogni dettaglio conta, così la bottiglia da collezione è custodita in un elegante astuccio di pelle nera. Si apre a edicola e contiene anche il certificato di autenticità e il numero progressivo della bottiglia.

Note di degustazione

V Generaciones è stato presentato in anteprima al The Doping Bar dell’Aethos, boutique hotel di piazza Ventiquattro Maggio a Milano, da Debora Tarozzo, brand ambassador di Flor de Caña per Velier, l’importatore in esclusiva per l’Italia.

flor de cana
Debora Tarozzo, brand ambassador di Flor de Caña per Velier all’anteprima di V Generaciones.

Dal caldo color rame, il rum ha al naso delle intense note di legno e frutti tropicali, con sfumature di cacao e noce moscata. Mentre al palato l’impatto è rotondo e sofisticato, con note di legno, cacao e vaniglia dolce.

gentleman editoriale gentleman febbraio 2024 pietro giuliani azimut

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo