Gentleman Icone Estate 2023

di Giulia Pessani

Dai bauli di Louis Vuitton fino all’Explorer di Rolex, i grandi brand sono legati al mondo del viaggio. E non è un caso… Il lusso da esplorare è da scoprire nel numero speciale di Gentleman Icone Estate 2023

cover g Gentleman Icone Estate 2023

«Le nostre prime esplorazioni sono la materia prima della nostra intelligenza», Bruce Chatwin.

Esplorare la mente. Esplorare territori (già scoperti, ovvio), per raccogliere dati che, messi tutti insieme grazie all’’Intelligenza Artificiale, concorreranno a trovare soluzioni per salvaguardare il pianeta, fermare il climate change. Esplorare i desideri degli altri, per tenere alto il mercato del lusso, e non è un caso che ormai i marchi integrino nei loro team giovani antropologi. Esplorare nuovi mercati. Esplorare con l’arte nuovi codici estetici.

L’esplorazione è il tema del nuovo numero di Gentleman Icone Estate 2023. I grandi nomi del lusso, quelli più iconici, sono nati dall’esperienza di viaggio: dai bauli di
Louis Vuitton ai gioielli di Cartier e di Bulgari per maharaja. L’attitudine all’esplorazione connota, per esempio, Rolex, fin dalla sua nascita ai primi del ’900 e il suo Explorer del 1953 ha inaugurato un fortunatissimo filone di segnatempo.

Gli Explorer sono anche una categoria di yacht oggi richiestissimi, si aspettano fino a tre anni per averne uno. L’Italia vanta tra i migliori cantieri produttori a livello mondiale: chi è appassionato di mare può vederli nel servizio di questo numero , che parte dalla barca capostipite del trend, l’F100 di Gianni Agnelli.

L’Avvocato fu esploratore di tendenze anche in fatto d’eleganza, in quanto maestro del mistake, ovvero di quel piccolo errore che rompe le regole, attira l’attenzione e strizza l’occhio all’autoironia.

I grandi clienti del lusso sono esploratori di nuove tendenze, perché cercano sempre qualcosa di diverso, unico e in più rispetto a quanto conoscono, possiedono e hanno già sperimentato. In questo settore, del resto, chi guida le aziende e ha la responsabilità di scegliere designer e creativi visionari, come Pharrell Williams per Louis Vuitton, che danno l’impronta a una marca, sa bene che il domani deve sempre essere diverso da ieri, perché la sorpresa è un fattore d’attrazione fondamentale.

L’esplorazione della mente e di nuovi linguaggi non ha età: in questo numero c’è Arnaldo Pomodoro, che racconta il suo percorso in una grande mostra organizzata da Fendi al Palazzo della Civiltà, sede romana del brand. Oppure sul Bosforo, a Istanbul, il magnifico nuovo Modern Art Museum disegnato da Renzo Piano (classe 1937), in equilibrio tra acqua e aria.

Sempre sull’onda dell’adrenalina e dello sport è Leonardo Fioravanti (classe 1997), campione italiano di surf nella top ten mondiale, che racconta a Gentleman il suo lifestyle, tra rigore da numeri 1 e libertà.

Grandi viaggi, con destinazioni straordinarie, esperienze del gusto, con il cibo, il vino e lo Champagne, motori, alta orologeria e molte altre idee arricchiscono questo numero.

Buona lettura a tutti, buon divertimento. Buona estate. 

gentleman editoriale gentleman febbraio 2024 pietro giuliani azimut

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo