La brace di Barù conquista la Sardegna

di Giada Barbarani

Nel Golfo di Marinella, all’Hotel Abi d’Oru, inaugura il pop up estivo Braci By Barù Beach Edition: the place to be per un’estate di gusto.

gentleman ristorante Braci By Barù Beach Edition ritratto

«Non sono un cuoco, non sono uno chef, non sono un enologo. Sono solo un comunicatore del buongusto». Così si descrive Gherardo Fedrigo Gaetani Dell’Aquila D’Aragona, conosciuto come Barù, esperto di vini e food influencer. Ed è anche la filosofia che sta alla base di Braci, pop up restaurant dove la cottura alla griglia, principalmente di carne e di pesce, ma con un’attenzione anche alle proposte vegetariane, è protagonista assoluta.

La location

gentleman HOTEL ABI D'ORU

Dopo l’esperienza milanese dello scorso anno, Barù ha scelto un angolo speciale
della Sardegna per inaugurare il nuovo pop up: l’Hotel Abi d’Oru, 5 stelle a Marinella, con 24 camere Deluxe, 15 Junior Suite, 10 Family Deluxe, 4 Deluxe Suite, 4 Premium Suite e 2 Signature Suite, spiaggia privata, Spa, tre ristoranti e altrettanti bar. E una bellissima piscina con pool bar dove, da luglio, troverà spazio Braci By Barù Beach Edition.

gentleman ristorante Braci By Barù Beach Edition Piscina hotel 1

Il menù

Tra le proposte di Braci by Barù, Gherardo ha anche studiato una rivisitazione di un grande classico: il Lobster Roll, panino con astice alla griglia proposto con un pane al latte fragrante e una maionese aromatizzata con erbe locali della macchia mediterranea e il miele delle arnie dell’Abi d’Oru, curate ogni giorno da un apicoltore nell’entroterra per celebrare il nome stesso dell’hotel che, in sardo, significa, appunto, ape d’oro.

gentleman ristoranti Braci By Barù Beach Edition ritratto cabina

Per Barù l’unico comandamento alla base della sua cucina al barbecue è ricercare ed esaltare, tramite la cottura, il sapore originario delle materie prime. Nelle sue ricette  tutto è primordiale, conviviale, riportato all’essenza, proprio come il tempo trascorso in quest’angolo della Sardegna. Ogni preparazione va compresa, assaggiata e sperimentata più volte e, infine, adattata ai propri gusti, dove solo due ingredienti non possono mancare: il rispetto per le materie prime e l’amore incondizionato verso le braci.

gentleman editoriale gentleman febbraio 2024 pietro giuliani azimut

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo