Fashion Week & Fashion Food dove mangiare e bere tra una sfilata e l’altra

di Giuliana Di Paola

Torna la Fashion Week e per una settimana Milano torna al centro del mondo, ecco 5 ristoranti dove mangiare (e bere) respirando l’aria modaiola

fashion week dove mangiare
Gli interni dell’Armani/Bamboo Bar in via Manzoni a Milano.

Torna la Fashion Week e per una settimana Milano torna al centro del mondo, ecco cinque ristoranti dove mangiare o anche solo bere un aperitivo per respirare l’aria modaiola senza dover seguire il calendario frenetico di sfilate e presentazioni.

Armani/Hotel

Se Milano è la moda, da quarant’anni a questa parte, lo è grazie al Signor Giorgio Armani che continua a spendersi per la città. Non a caso ha spostato la sua sfilata a chiusura del calendario per cercare di arginare l’esodo verso Parigi di giornalisti e addetti ai lavori.

fashion week dove mangiare
Un tavolo vista Duomo dell’Armani/Ristorante.

Non stupisce che il centro di gravità si trasferisca su via Manzoni 31, che si tratti dell’Armani/Bamboo Bar o dell’Armani/Ristorante un passaggio obbligato durante le sfilate per un caffé o un aperitivo, o per mangiare un boccone a pranzo, cena o per un nightcap prima di tornare in albergo.

Ceresio7  

Da qui dieci anni fa è partito lo slancio verso l’alto della nightlife milanese grazie all’entusiasmo dei gemelli Dean e Dan Caten di DSquared2 e alla posizione della terrazza vista Monumentale da cui si dominano i grattacieli di Porta Nuova.

fashion week dove mangiare
La piscina con vista su Porta Nuova del Ceresio7 aperto nel 2013 dai gemelli di DSquared2.

Il Ceresio7 Pools & Restaurant resta una sicurezza grazie anche alla mano sempre sicura e affidabile di chef Elio Sironi. Dietro il bancone del bar il cambio di testimone con Abi El Attaoui ha mantenuto altissima la barra.

Dolce & Gabbana Bar Martini 

Dal punto di vista del turista internazionale l’accoppiata del doppio brand ha come risultato una Dolce vita al cubo. Il caffé unisce il glamour della coppia di designer con l’allure del marchio storico dell’aperitivo milanese.

La veranda del DG Martini caffé in corso Venezia 15.

La veranda è aperta da mezzogiorno a mezzanotte questo insieme con la posizione centrale in corso Venezia fa del caffé aperto da Dolce & Gabbana in collaborazione con Martini la sosta perfetta anche per chi la città la vive ogni giorno.

10_11 Portrait 

Lanciato come il ristorante della pasta in bianco, piatto simbolo dello chef Alberto Quadrio, la fama del 10_11 (si legge Ten Eleven) il ristorante del cinquestelle del Lungarno Collection dei Ferragamo ha passato il vaglio del cambio di regia in cucina di quest’estate.

fashion week dove mangiare
La sala del ristorante 10_11 all’interno del Portrait parte del Lungarno Hotels della famiglia Ferragamo.

Al signature del fusillone bianco lo chef Luigi Cinotti ha aggiunto il rito della Scarpetta da praticare a scelta con lo Spaghetto al pomodoro o con le mezzemaniche al ragù della domenica. Se non siete ancora tornati avete una buona scusa per farlo.

Ristorante Torre 

Il bar con la bottigliera sospesa del ristorante in cima alla Torre Prada ha sorpassato su Instagram il bar Luce grazie al progetto e alla doppia firma autorale dell’architetto Rem Koolhaas e del regista Wes Anderson.

ristorante torre prada
La bottiglieria sospesa accoglie gli ospiti del Ristorante alla Torre Prada.

Con l’arrivo del giovane chef toscano (poteva essere altrimenti con Patrizio Bertelli?) Lorenzo Lunghi c’è una ragione in più per spingersi fin allo Scalo Porta Romana. Il Menu a mano libera di sette portate è un bel viaggio nel suo mondo, ma con quello più agile di pranzo se ne coglie bene l’idea.

 

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo