Stelle da esportazione

di Cristina Cimato

Da Dubai ad Abu Dhabi, a Doha, i grandi chef italiani conquistano il Medio Oriente

gentleman chef ristoranti i grandi chef italiani conquistano il Medio Oriente talea guida abu dhabi Spaghetti Al Pomodoro Fresco
Un classico della cucina italiana che spopola all’estero: gli Spaghetti Al Pomodoro Fresco. Questi sono preparati dallo chef Antonio Guida al Talea, ristorante dell’Emirates Palace ad Abu Dhabi.

Una squadra italiana di fuoriclasse sta riscrivendo il fine dining negli Emirati Arabi Uniti e in Medio Oriente. I nomi dell’alta ristorazione come Massimo Bottura, Enrico Crippa, Andrea Guida, Niko Romito e i loro alfieri hanno accolto negli ultimi anni la sfida di una delle aree globali di maggior sviluppo economico e che presenta un’offerta gastronomica d’eccellenza, spinta anche dall’ultima edizione di Expo e dei Mondiali di F1.

Non a caso la 50 Best Restaurants ha inaugurato nel 2022 la sua nuova classifica dedicata al Middle East & North Africa, il primo elenco regionale aggiornato dal 2013, quando sono state lanciate l’Asia e Latin America.

Anche la Guida Michelin ha iniziato a stilare le sue classifiche dedicate alle metropoli di Dubai e Abu Dhabi. La prima, giunta alla sua seconda edizione, lo scorso marzo ha premiato 90 ristoranti in rappresentanza di 23 differenti tipi di cucina.

gentleman chef ristoranti i grandi chef italiani conquistano il Medio Oriente Il Ristorante - Chef Niko Romito and Giacomo Amicucci 2022
Gli Chef Niko Romito e Giacomo Amicucci all’interno del Bulgari Resort Dubai.

Capofila italiano di questa new wave è Niko Romito che ha visto riconfermate le due stelle de Il Ristorante-Niko Romito Dubai, all’interno del Bulgari Resort Dubai, guidato dal resident chef Giacomo Amicucci. Il locale, che porta il nome dello chef aquilano, era già stato premiato dalla guida Top italian restaurants di Gambero Rosso, che ha lanciato il suo progetto internazionale all’inizio del 2017, ed è tutt’ora insignito delle tre forchette e annoverato tra le Eccellenze italiane nel mondo.

gentleman chef ristoranti i grandi chef italiani conquistano il Medio Oriente Chef Giovanni Papi armani
Giovanni Papi, chef dell’Armani ristorante dell’Armani Hotel Dubai.

Dalla galassia Bulgari a quella firmata Armani, la Michelin ha nuovamente tributato una stella all’Armani-Ristorante dell’Armani Hotel Dubai, guidato da Giovanni Papi. Il giovane cuoco sardo, a Dubai dal 2018 e promosso a chef de cuisine nel 2020, è uno dei nuovi nomi interessanti della cucina d’autore, già forte del premio Rising Star Chef of The Year agli Hospitality Excellence Awards a Dubai. La sua carta contempla degustazioni stagionali e meravigliosi percorsi sensoriali.

gentleman chef ristoranti i grandi chef italiani conquistano il Medio Oriente torno subito bottura dubai 6_CHEF ALLESIO_DEC_2022
Lo chef Alessio Pirozzi del Torno Subito, ristorante ideato da Massimo Bottura all’interno del W Dubai – The Palm.

Anche Torno Subito, locale dai colori pop ideato da Massimo Bottura, ospitato al W Dubai – The Palm e condotto in cucina dallo chef Alessio Pirozzi, ha di recente svelato nuovi menù e una filosofia ben radicata che gli sono valsi ancora una volta la stella Michelin e che affrontano un viaggio attraverso l’Italia e le epoche storiche, omaggiando negli ambienti gli anni 60 e l’atmosfera unica piena di vitalità di quel decennio.

gentleman chef ristoranti i grandi chef italiani conquistano il Medio Oriente torno subito bottura dubai AJY05170 Bottoni di Parmigiana
Bottoni di Parmigiana del Torno subito.

Si situano, invece, in quel confine di gusto tra l’Italia e l’Argentina, i sapori di Mauro Colagreco che, nel 2021, ha rinnovato la partnership con One&Only Royal Mirage per la ristorazione di Dubai. Questa liaison dal prossimo settembre vedrà l’inaugurazione di un nuovissimo concept che andrà a sostituire il ristorante di fine dining Celebrities in un omaggio puntualmente dedicato alla filosofia dello chef, patron del tristellato Mirazur di Mentone, e all’anima vivace della città emiratina.

gentleman chef ristoranti i grandi chef italiani conquistano il Medio Oriente Chef Mauro Colagreco 4976
Mauro Colagreco, chef del One&Only Royal Mirage di Dubai.

A Dubai non poteva mancare anche la firma di Enrico Bartolini che, l’anno scorso, ha festeggiato i 10 anni del suo format Roberto’s. Qui lo chef Francesco Guarracino porta avanti un’esperienza culinaria cosmopolita, ma ben ancorata alla tradizione della cucina italiana: l’offerta comprende anche un menù vegano.

gentleman chef ristoranti i grandi chef italiani conquistano il Medio Oriente il borro dubai Stefano Giovannetti and Andrea Campani
Stefano Giovannetti e Andrea Campani al Borro Bistrot all’interno dell’Hotel Al Naseem Madinat Jumeirah a Dubai.

Il Grand tour del gusto a Dubai annovera anche le eccellenze de Il Borro Bistrot che, nel 2022, era stato incluso nella classifica 50 Best dell’Area Mena. Ospitato all’interno dell’Hotel Al Naseem Madinat Jumeirah, vede in cucina gli chef Andrea Campani e Stefano Giovannetti in un’interpretazione moderna dei classici toscani, con ingredienti selezionati dell’azienda agricola biologica l’Orto del Borro.

gentleman Ossobuco alla maniera del Borro
Ossobuco alla maniera del Borro.

La Toscana è protagonista anche sulle tavole di Chic Nonna Osteria Gourmet e del Salotto by Chic Nonna di Mine & Yours Group. Guidato dalla mano sapiente della executive chef Ilaria Zamperlin, il ristorante ha vinto, poco dopo la sua apertura ufficiale, il premio come «miglior ristorante italiano» dell’edizione 2023 del Time Out Restaurants Awards.

E se Dubai resta la piazza di maggior risonanza internazionale dell’area, non manca un fervore gastronomico anche nella capitale degli Emirati Arabi Uniti.

gentleman chef ristoranti i grandi chef italiani conquistano il Medio Oriente talea guida abu dhabi DSC07424
Il residente chef Luigi Stinga con Antonio Guida.

Ad Abu Dhabi, L’Emirates Palace, che quest’anno è entrato ufficialmente a far parte della famiglia Mandarin Oriental, ha inaugurato nel 2022 Talea, il primo progetto fuori dall’Italia che porta la firma di Antonio Guida, a capo del bistellato Seta del Mandarin Oriental, Milan.

Talea nasce come un ambasciatore della cucina di famiglia nel mondo e include nel suo menù, realizzato dal resident chef Luigi Stinga, alcuni classici della gastronomia italiana: dai ravioli fatti a mano agli spaghetti alla carbonara, dall’osso buco al vitello tonnato.

gentleman chef ristoranti i grandi chef italiani conquistano il Medio Oriente Enrico-Crippa_Raffles-Doha (1)
Lo chef Entico Crippa.

Infine, a Doha, capitale del vicino Qatar, insieme a Cipriani, che a West Bay ha una sede del suo impero (oltre che nel distretto finanziario di Dubai e Abu Dhabi), tra gli ultimi arrivati c’è Alba by Enrico Crippa presso Raffles, situato all’interno delle Katara Towers.

Per la sua prima apertura internazionale lo chef del Piazza Duomo porta una rivisitazione contemporanea dei piatti italiani con un occhio attento alle tradizioni locali, al rispetto dell’anima cosmopolita del luogo e delle persone. Il viaggio nella costellazione dei grandi chef italiani che conquistano il Medio Oriente non finisce qui…

 

gentleman editoriale gentleman febbraio 2024 pietro giuliani azimut

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo